Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page

Il progetto

PROGRAMMA PROGETTO NAZIONALE ALTERNANZA SCUOLA LAVORO “In rete con la Mediterranea”-Accordo Quadro U.S.R. Calabria-Università Mediterranea (L. 107/15 commi 33 a 43)

Il Percorso Sperimentale di Alternanza Scuola Lavoro, promosso dalla Mediterranea, in seguito alla sottoscrizione dell’Accordo Quadro sottoscritto tra il Miur - Ufficio scolastico Regionale per la Calabria e l’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria, in data 24 maggio 2016, è iniziato in via sperimentale nell’anno 2016/17 coinvolgendo circa 700 studenti con la partecipazione di ben 26 Istituti Secondari di secondo grado di Reggio Calabria e Provincia e sta proseguendo nell’anno 2017/18 con la partecipazione di oltre 1.000 studenti e, considerato il successo dell’iniziativa, con l’adesione al percorso da parte anche di Istituti Secondari di secondo grado della Regione Calabria, con la sottoscrizione di 28 convenzioni sottoscritte digitalmente.

Il Liceo Scientifico Leonardo da Vinci di Reggio Calabria, individuato con nota del 15/06/2016, prot. 9619, quale Istituto capofila del progetto, coordina le azioni progettuali promuovendo il raccordo sempre più intenso tra scuole e università attraverso la creazione di una apposita piattaforma Web, contribuendo alla raccolta dei dati per il monitoraggio d’itinere e finale, provvedendo tra l’altro anche alla creazione di un repository di materiali necessari per i percorsi e le azioni formative e garantendo la disseminazione dei risultati. La piattaforma Web consente di gestire tutti i dati su supporto informatico.

Il progetto, unico nella struttura a livello Nazionale, rientra nei dettati normativi dell’articolo 4 del d.lgs. 77/2005 e della legge 107/2015 che, nei commi dal 33 al 43 dell’articolo 1, sistematizza l’alternanza scuola lavoro, nel secondo ciclo di istruzione, attraverso:

a. la previsione di percorsi obbligatori di alternanza nel secondo biennio e nell’ultimo anno della scuola secondaria di secondo grado, con una differente durata complessiva rispetto agli ordinamenti;

b. almeno 400 ore negli istituti tecnici e professionali e almeno 200 ore nei licei, da inserire nel Piano triennale dell’offerta formativa, offrendo, agli studenti, la possibilità di “apprendere facendo”, attraverso uno specifico percorso formativo progettato e attuato dall'istituzione scolastica in convenzione con enti privati e pubblici (quindi anche le Università).

Gli obiettivi dell’accordo sono progettare, sostenere e monitorare percorsi formativi integrati Scuola-Università Mediterranea attraverso:

  • seminari formativi congiunti, indirizzati al personale docente delle scuole partner e tenuti da professori della Mediterranea;
  • attività formative da svolgere nelle Scuole, nelle modalità di impresa formativa simulata, gestita dai professori della Mediterranea e dai docenti delle Scuole coinvolte;
  • attività formative svolte nei laboratori della Mediterranea, individuati in relazione alla specificità dei percorsi scolastici.

In conformità a quanto disposto dagli art. 6 e 7 dell’Accordo, è stato istituito il Comitato di Indirizzo, che si è riunito al fine di indirizzare e coordinare le azioni del Comitato Tecnico-Operativo che svolge una funzione di “coordinamento a livello tecnico operativo, monitoraggio, supporto tecnico-organizzativo, rendicontazione sociale delle azioni progettuali”. Le azioni operative e gestionali sono garantite dall’incessante lavoro realizzato dal Gruppo di Supporto al Percorso Sperimentale.

Il Comitato di Indirizzo di cui all’art. 6 dell’Accordo, risulta così composto:

Direttore Ufficio Scolastico Regionale, Dott. Diego Bouchè

Magnifico Rettore dell’Università Mediterranea, Prof. Pasquale Catanoso;

Direttore Generale dell’Università Mediterranea, Prof. S. M. Zimbone

Dirigente Scolastico Liceo Scientifico L. da Vinci, Prof. ssa Giuseppina Princi

Coordinatrice ambito territoriale provinciale di Reggio Calabria, Dott.ssa Mirella Nappa.

Il Comitato Tecnico Operativo, risulta così composto:

Referenti per i licei:

Prof. ssa Giuseppina Princi Liceo Scientifico da Vinci R.C.

Prof. ssa Francesca Arena Convitto Statale T. Campanella R.C.

Prof. Alessandro De Santi Liceo Scienze Umane-Linguistico R.C.

Referenti per i tecnici:

Prof. Francesco Praticò, Istituto Tecnico per Geometri R.C.

Prof. Giuseppe Gelardi, Istituto Tecnico Severi Gioia Tauro

Prof.ssa Maria Rosaria Russo, Istituto Istruzione Superiore R. Piria Rosarno

Prof.ssa Anna Nucera, Istituto Tecnico Industriale Panella-Vallauri

Referenti per i Professionali

Prof.ssa Anna Rita Galletta, Istituto Boccioni Fermi R.C.

Prof. Clelia Bruzzì, Istituto Istruzione Superiore G. Marconi Siderno

Direttori dei Dipartimenti Mediterranea:

Prof. Giuseppe Zimbalatti, Direttore Dipartimento Agraria

Prof. Gianfranco Neri, Direttore Dipartimento DARTE

Prof. Nicola Moraci, Direttore Dipartimento DICEAM

Prof. Francesco Manganaro, Direttore Dipartimento DIGIEC

Prof. Giacomo Messina, Direttore Dipartimento DIIES

Prof.ssa Francesca Martorano, Direttore Dipartimento PAU

Personale Tecnico Amministrativo Mediterranea

Dott. Domenico Cappellano, Coordinatore Amministrativo SARITT-ILO

Dott. Simona Vitale, Responsabile Servizio Supporto SARITT-ILO

Dott. Marcello Spagnolo, Responsabile Ufficio Marketing e Comunicazione Strategica.

Il Gruppo di Supporto al Percorso Sperimentale ASL risulta così composto:

Prof.ssa G. Princi, Dirigente Scolastico del Liceo Scientifico L. da Vinci, Coordinatrice

Dott.ssa Simona Vitale, Segretario verbalizzante, Responsabile Servizio supporto SARITT-ILO,

Dott. Domenico Cappellano, Coordinatore del SARITT-ILO

Ing Stefano Infantino, Gestore Piattaforma informatica.

L’Università Mediterranea garantisce agli studenti delle scuole aderenti alla rete:

1)il servizio di trasporto gratuito per il raggiungimento della sede universitaria

2) il servizio mensa

3) il sostegno finanziario per eventuali stage o viaggi di studio (vitto, alloggio e trasporto) presso aziende nazionali ed internazionali, con cui intrattiene un rapporto convenzionale

4) Agli studenti coinvolti nel percorso che si iscriveranno alla Mediterranea, saranno riconosciuti Crediti Formativi Universitari.

Le 60 ore di formazione, distribuite nell’anno 2016/17 in 10 ore comuni e 50 ore presso Dipartimenti (30) e Laboratori (20), nell’anno 2017/18, distribuite in 10 ore comuni e 50 ore presso Dipartimenti (15) e Laboratori (35), con un importante aumento delle ore laboratoriali, così come richiesto dagli Istituti della Rete, al fine di aiutare gli studenti ad individuare interessi e predisposizioni specifiche, per favorire scelte consapevoli in relazione ad un loro progetto personale e per conoscere i settori del lavoro ed il collegamento fra questi e le tipologie dei corsi di studio universitari.

Coinvolti i 6 Dipartimenti:

· Dipartimento di Agraria

· Dipartimento di Architettura e Territorio (DARTE)

· Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia (DIGIEC)

· Dipartimento di Ingegneria Civile, dell'Energia, dell'Ambiente e dei Materiali (DICEAM)

· Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione, delle Infrastrutture e dell'Energia Sostenibile (DIIES)

· Dipartimento Patrimonio, Architettura, Urbanistica (PAU)

Attivato il Percorso Specialistico Laboratoriale “Piccoli ricercatori crescono”, nella convinzione che non è mai troppo presto per fare ricerca!

Gli studenti sono quindi entrati nei Laboratori dell’Università.

L’obiettivo perseguito è costruire un ponte tra scuola, università e mondo della ricerca, diffondere tra i giovanissimi la consapevolezza dell’impatto che la ricerca ha sulla nostra vita quotidiana, stimolare la loro curiosità e al tempo stesso la loro responsabilità.

L’Università Mediterranea ha garantito agli studenti delle scuole aderenti alla rete nell’anno 2016/17:

- un rimborso forfettario per il trasporto nella misura di € 250 per ogni giornata calendarizzata per le scuole che ne hanno diritto, a copertura delle spese per il trasporto degli studenti dalla sede della Scuola presso le sedi universitarie in cui è programmato il percorso formativo;

- n. 3051 cestini pranzo e n. 2709 persone hanno usufruito del coffee break;

- Circa 36 Laboratori coinvolti

- Circa 34 tutor scolastici coinvolti

I Risultati e il Monitoraggio delle attività dell’anno 2016/17 hanno evidenziato un elevato grado di soddisfazione, riscontrato da parte degli Istituti scolastici coinvolti, un buon livello di gradimento e apprezzamento dell’iniziativa manifestato dagli studenti coinvolti e dai tutor referenti, facendo risaltare l’operato dell’Università che, con il prezioso coordinamento dell’Istituto capofila, ha dato avvio e portato a conclusione un Percorso di rilevanza nazionale, ottenendo brillanti risultati a fronte di un importante sforzo compiuto sia in termini di risorse umane sia in termini di risorse finanziarie.

Il Percorso Sperimentale di Alternanza Scuola Lavoro anno 2017/18,prevede tra le diverse attività, anche la formazione del personale docente e pta degli Istituti della Rete.

Al fine di rispondere alle numerosissime richieste delle scuole, è stato previsto di realizzare una o più giornate di alternanza dedicate alle quinte classi. L’iniziativa sperimentale dal titolo “Giornate aggiuntive di esperienze laboratoriali della Mediterranea riservate alle classi quinte”, si svolgerà nelle giornate del 6 e del 7 marzo 2018, è gestita direttamente con iscrizione on line nella piattaforma e prevede, per la prima volta, l’iscrizione diretta del singolo studente che potrà scegliere individualmente l’apposita area di interesse tra le seguenti. Per poter partecipare all’evento gli studenti interessati accedono alla piattaforma all’indirizzo: http://www.mediterraneainrete.it, e si registrano compilando l’apposito form, scegliendo, tra i diversi programmi offerti, quello maggiormente corrispondente ai propri interessi, selezionando l’area di orientamento.

Eccezionali i numeri degli iscritti all’iniziativa pari a 1.600 studenti. Per tale ragione si è reso momentaneamente necessario chiudere la possibilità di iscrizione. Le aree di iscrizione sono le seguenti:

Area Architettura

Area Agraria

Area Ingegneria

Area Giurisprudenza ed Economia

In via eccezionale la Mediterranea, pur non rientrando nei servizi offerti dalla convenzione, trattandosi di una giornata aggiuntiva non rivolta ai destinatari del Percorso, garantirà:

1)un rimborso forfettario nella misura di € 250 per le scuole che ne hanno diritto secondo convenzione, a copertura delle spese per il trasporto degli studenti dalla sede della Scuola presso le sedi universitarie.

2) a ciascuno studente e tutor, un buono sconto del 15%, spendibile presso ogni punto mensa della Mediterranea.

Il percorso 2017/18 si chiuderà con un evento finale nel mese di maggio al quale sarà invitata a partecipare l’intera cittadinanza e ciascun Istituto diventerà protagonista dell’evento, presentando i risultati raggiunti nell’ambito del percorso svolto (report fotografico e/o video, pubblicazioni, ecc.) con particolare riferimento ai percorsi laboratoriali.

Salita Melissari - 89124 Reggio Calabria - CF 80006510806 - Fax 0965 332201 - URP:Indirizzo di posta elettronica dell'ufficio relazioni con il pubblico- PEC:Indirizzo di posta elettronica certificata dell'amministrazione
Feed RSS Facebook Twitter YouTube Google+

PRIVACY - NOTE LEGALI - ELENCO SITI TEMATICI