Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page

FAQ Tirocini

barra

SERVIZIO JOB PLACEMENT

FAQ TIROCINI

Il Servizio Job Placement di UniOrienta promuove, attiva e gestisce direttamente tirocini formativi e di orientamento extracurriculari (entro i 12 mesi dal conseguimento del titolo) presso Aziende/Enti.

Il tirocinio extracurriculare non costituisce rapporto di lavoro, né comporta obbligo di assunzione da parte dell’impresa ospitante, può durare massimo 6 mesi proroghe comprese.

Il tirocinio extracurriculare è regolato da specifiche normative regionali alle quali fare riferimento in relazione alla sede di svolgimento del tirocinio.

DOMANDE E RISPOSTE

1. Sono uno studente della Mediterranea, posso svolgere un tirocinio ?

Sì, puoi svolgere un tirocinio curriculare o extracurriculare poiché l’Università Mediterranea di Reggio Calabria può essere soggetto promotore.

2. A chi posso rivolgermi per svolgere un tirocinio?

Se sei uno studente puoi svolgere un tirocinio curriculare rivolgendoti al tuo Dipartimento.

Se hai conseguito un titolo presso il nostro Ateneo ( laurea, dottorato…..) puoi svolgere un tirocinio extracurriculare (entro i 12 mesi dal conseguimento del titolo) rivolgendoti al Servizio Job Placement di UniOrienta.

3. Sono il titolare di uno studio professionale / azienda è possibile ospitare un tirocinante neo qualificato (tirocinio extracurriculare) ?

Sì, rivolgendosi al Servizio Job Placement di UniOrienta, è possibile attivare un tirocinio extracurriculare in qualità di soggetto ospitante.

Per i dettagli http://www.unirc.it/studenti/job_placement_tirocini.php

4. Sono un neolaureato, come trovo l’azienda che possa ospitarmi per un tirocinio extracurriculare?

a. al Servizio Job Placement di UniOrienta puoi ricevere informazioni su avvisi attivi

b. puoi cercare l’azienda di tuo interesse anche con l’ausilio della sitografia

http://www.unirc.it/studenti/articoli/13256/lavorare-in-europa-guida-ai-siti-web-piu-importanti

5. Sono il titolare di un’azienda, come individuo il tirocinante da ospitare?

Attraverso diretti contatti con l’interessato oppure rivolgendosi al Servizio Job Placement di UniOrienta per la pubblicazione di un Avviso di ricerca indirizzata ai neo laureati della Mediterranea grazie al quale l’Azienda riceverà i CV dei candidati per la successiva autonoma valutazione.

6. Per l’attivazione di un tirocinio, cosa prevede l’iter ?

a. stipula della convenzione prevista dalla normativa della regione sede di attivazione del tirocinio tra soggetto promotore ( Ateneo) e soggetto ospitante (Azienda/Ente).

b. redazione del progetto formativo che coinvolge tirocinante, tutor aziendale e tutor didattico di Ateneo con l’indicazione specifica di modalità, tempi, obiettivi formativi, indennità e dati delle polizze assicurative.

c. conclusione dell’ iter amministrativo del tirocinio, con rilascio della scheda di messa in trasparenza quale attestazione dell’attività svolta e delle competenze acquisite.

7. Chi sono i Tutor ?

Il tutor aziendale viene individuato dal titolare dell’azienda ed ha il compito di seguire direttamente la formazione del tirocinante, garantendo assistenza e supporto ai fini dell’ acquisizione delle competenze previste nel progetto formativo.

Il tutor didattico è individuato tra i docenti dell’Ateneo ed in qualità di responsabile organizzativo del tirocinio ha il compito di assistere, supportare e monitorare l’ attuazione del progetto formativo.

8. L’indennità a favore del tirocinante è obbligatoria?

Si. L’importo può variare: è previsto specificatamente dalla normativa della regione sede di attivazione del tirocinio.

9. Sotto il profilo fiscale, com’è considerata l’ indennità?

Pur non costituendo il tirocinio rapporto di lavoro, sotto il profilo fiscale l’indennità di partecipazione ha natura di reddito assimilato al reddito di lavoro dipendente.

10. E’ garantito l’obbligo assicurativo per il tirocinante?

Si. E’ garantito l’ obbligo a favore del tirocinante presso l’INAIL (infortuni sul lavoro) e compagnia assicuratrice (responsabilità civile verso terzi) per l’intera durata del tirocinio, relativamente agli orari di presenza ed alla sede operativa previsti nel progetto formativo.

11. Sono il titolare dell’azienda ospitante, ho l’obbligo di effettuare comunicazioni?

Si. Il soggetto ospitante deve provvedere alla comunicazione obbligatoria di avvio del tirocinio, pur non costituendo esso rapporto di lavoro, con le modalità previste dalla normativa della regione di riferimento.

12. Quanto può durare un tirocinio?

Un tirocinio può durare massimo 6 mesi proroghe comprese. La durata è coerente con gli obiettivi formativi previsti nel progetto formativo.

13. Si può interrompere un tirocinio?

Il tirocinante può interrompere il tirocinio in qualsiasi momento dandone motivata comunicazione scritta al tutor del soggetto promotore e al tutor del soggetto ospitante

Il soggetto ospitante può interrompere il tirocinio per mancato rispetto da parte del tirocinante del progetto formativo, dei regolamenti aziendali o norme in materia di sicurezza, secondo quanto previsto dalla normativa della regione di riferimento, dandone motivata comunicazione scritta al soggetto promotore.

14. Sono un tirocinante che ha concluso il tirocinio, quale documento mi viene rilasciato?

Il soggetto promotore (Ateneo) rilascia la scheda di messa in trasparenza, documento protocollato che attesta l’attività svolta, le competenze acquisite dichiarate dal tutor aziendale e dal tutor didattico.

15. Sono un tirocinante che ha concluso il tirocinio, come posso utilizzare l’esperienza fatta?

Se sei iscritto al Centro per l’Impiego comunicherai la conclusione della tua attività formativa e potrai richiedere la relativa registrazione sul libretto formativo del Cittadino.

Nel tuo CV potrai inserire l’ esperienza di tirocinio con i dati salienti che potrebbero interessare il tuo potenziale datore di lavoro (periodo, mansioni svolte, obbiettivi da raggiungere, competenze finali acquisite …).


Le fasi di attivazione del tirocinio extracurriculare

Salita Melissari - 89124 Reggio Calabria - CF 80006510806 - Fax 0965 332201 - URP:Indirizzo di posta elettronica dell'ufficio relazioni con il pubblico- PEC:Indirizzo di posta elettronica certificata dell'amministrazione
Feed RSS Facebook Twitter YouTube Google+

PRIVACY - NOTE LEGALI