Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page

Laboratorio Ricerca e Sviluppo – Rilievo e Rappresentazione dell’architettura

Analisi e comunicazione del patrimonio culturale


Dipartimento: Dipartimento di Architettura e Territorio
Ubicazione e recapiti:

DARTE
Stanze 14-15
Salita Melissari, Loc. Feo di Vito
+39 0965 1697115
89124 Reggio Calabria

Superficie (mq): 45
Locali: 1
Direttore: Francesca Fatta
Mail: Mail
Responsabile tecnico: Venera Paola Raffa
Ordinari: Francesca Fatta (ICAR/17)
Associati: Marinella Arena (ICAR/17)
Rosario Brandolino (ICAR/17)
Daniele Colistra (ICAR/17)
Gaetano Ginex (ICAR/17)
Ricercatori: Domenico Mediati (ICAR/17)
Venera Paola Raffa (ICAR/17)
Agostino Urso (ICAR/17)
Sebastiano Nucifora (ICAR/17)
Dottori di ricerca: Manuela Bassetta; Andrea Manti.
Dottorandi: Stefania Bella; Andrea Marraffa; Francesco Di Lorenzo.

Finalità

La finalità principale del Laboratorio riguarda

  • la sperimentazione di modelli e strumenti digitali nel campo dell’architettura, della città, dell’ambiente, per la conoscenza, la tutela, la valorizzazione e la comunicazione del patrimonio culturale;
  • definizione e analisi di nuovi scenari di conoscenza attraverso sperimentazioni grafiche che consentano di gestire la complessità del patrimonio culturale;
  • realizzazione di rappresentazioni scientificamente attendibili delle realtà urbane, di siti archeologici o di elementi architettonici di pregio artistico, nel settore della catalogazione, della tutela, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale.

I temi affrontati sono connessi agli specifici disciplinari del settore ICAR 17 (disegno, rilievo, rappresentazione multimediale, grafica, modellazione digitale e stampa 3D) e riguardano l’acquisizione, il rilievo, la rappresentazione, l’analisi e l’elaborazione di modelli e metodi di simulazione per la conoscenza dell’ambiente costruito, alle diverse scale di approccio.

Il Laboratorio mette a disposizione spazi, strumenti e supporto tecnico e scientifico a sostegno delle attività di ricerca dei gruppi di lavoro di ricerche scientifiche, delle attività didattiche e della terza missione.

Le ricerche attualmente in corso riguardano l’utilizzo degli strumenti digitali per:

  • la valorizzazione del patrimonio culturale, architettonico e ambientale;
  • il progetto di comunicazione dei beni architettonici, archeologici e ambientali;
  • la definizione di progetti multimediali per l’architettura, la città e il design.

Gli studi e le ricerche intrapresi negli ultimi anni nel laboratorio definiscono un virtuoso rilancio del binomio patrimonio–turismo del terzo millennio. Ciò consente interventi integrati con altri settori chiave quali: il turismo e l’innovazione tecnologica.

Le finalità comuni con l’analisi territoriale, lo sviluppo locale e le attività turistiche culturali riguardano una cooperazione multidisciplinare su diversi livelli di competenza, sia pubblica che privata, per condividere un nuovo approccio alla conservazione, tutela, gestione e valorizzazione del patrimonio culturale che consideri anche le modalità di fruizione e gestione.

Metodologie rilevanti:

  • Rilievo e rappresentazione come procedimento idoneo alla costruzione di modelli critico-descrittivi relativi a una situazione esistente (L’utilizzo di strumentazione per il rilevamento metrico ad altissimo contenuto tecnologico, la disponibilità di sofisticati software per la modellazione e la costruzione di una piattaforma virtuale, diventa un obiettivo per acquisire e trasmettere “conoscenza”).
  • Utilizzo della modellazione tridimensionale, in quanto strumento di conoscenza dell’esistente. Indagine rivolta alla capacità hardware e software di gestione e di esplorazione del modello, possibilità offerta dalle nuove tecnologie per la costruzione di modelli tridimensionali di oggetti di ogni tipo e complessità;
  • Interpretazione come strumento principale per la produzione di un modello tridimensionale che faccia scaturire un processo cognitivo di tipo percettivo-motorio;
  • Ipermedialità tra modelli tridimensionali, textures e ambienti di visualizzazione dinamici e interattivi;
  • Sintesi e valutazioni critiche e proposizione di un metodo di acquisizione, gestione e rappresentazione delle informazioni sensibili in forma virtuale. Il comples­so delle acquisizioni metriche e dei dati raccolti diventerà la base per un progetto di comunicazione interattiva basato su una applicazione di realtà au­mentata da implementare su dispositivi mobile.

È riferimento integrante del Laboratorio la sezione Di.Mo.Ra. “Disegno Modellazione Rappresentazione e Comunicazione” del Building Future Lab, attrezzata per il rilevamento, la fotomodellazione e la prototipazione di manufatti architettonici e beni culturali (anche per repliche di oggetti d’alto pregio artistico).

Le strumentazioni tecnologiche di cui il laboratorio è dotato sono all’avanguardia e costituiscono garanzia di performances professionali.

Il Laboratorio collabora con diversi istituti di ricerca nazionali ed internazionali e con istituti di ricerca e di formazione territoriale.

In questo contesto si presta per organizzare esercitazioni a carattere sperimentale, stages e workshop di apprendimento delle nuove tecniche di rilevamento, modellazione e rappresentazione 3D, oltre a tirocini a completamento dell’offerta formativa delle scuole.


Attività

Attività di rilevamento topografico e fotogrammetrico:

acquisizione di misure (nuvole di punti) di manufatti architettonici, anche a dimensione urbana

acquisizione di misure (nuvole di punti) di manufatti complessi di piccola dimensione (max m.2,50 x 2,50)

acquisizione di misure con sistema di fotografico

acquisizione di misure con sistema topografico tramite stazione totale.

Il Laboratorio si avvale di strumentazione all’avanguardia per il rilevamento:

per il rilievo architettonico: CAM2 Laser Scanner Focus X330 con un range da 0,6 m fino a 330 m

per il rilievo di dettaglio: CAM2 ScanArm con risoluzione fino ad alcuni centesimi di millimetro, in funzione del colore e delle condizioni di illuminazione.

Attività di modellazione:

gestione di nuvole di punti con programmi specializzati; restituzioni geometriche, modellazioni e render;

produzione di modelli di rappresentazione teorici e applicativi per l’analisi, la decostruzione e la definizione degli elementi dell'architettura, della città e dell’ambiente; si allestiscono banche dati e sistemi informativi sui temi dell'architettura e del territorio, finalizzati alla conoscenza, la salvaguardia, il recupero e il progetto.

Predisposizione di modelli digitali per stampa 3D.

Progettazione grafica; attività di allestimento book e prestampa di volumi.

Inoltre, per il settore Turismo & Cultura

Si mettono in atto dispositivi multimodali per la simulazione e la consultazione dell’architettura, tra cui l’uso esteso di ICT e applicazioni innovative. Le fasi del rilievo digitale dei manufatti, l’ottimizzazione dei dati acquisiti, l’analisi storica e tipologica delle architetture nel loro contesto territoriale, l’archiviazione tramite modelli tridimensionali opportunamente elaborati secondo i protocolli più diffusi per le ICT, la realizzazione delle eventuali integrazioni di parti mancanti sia digitalmente che mediante tecnologie CAD-CAM, la valorizzazione critica dei modelli tramite tecnologie immersive (3DMapping, Realtà Virtuale, Realtà Aumentata, Ologrammi, Riprese 360°).

La progettazione di brand e di portali, lo sviluppo di APPs per smartphone e altri dispositivi mobili per l’identificazione e la scelta di itinerari turistici culturali. Ricostruzioni di contesti narrativi tra storia e territorio per la creazione di storytelling e mappe interattive.

Tra le attività svolte si segnalano l’elaborazione di quattro ricerche PRIN (2003-2011), tutte coordinate presso il Laboratorio.

Il progetto europeo “Messaggeri della Conoscenza” Modelli e Strumenti di simulazione nel campo dell’architettura e del patrimonio storico

Principali collaborazioni:

Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria: progetto per Apollo Aleo. repliche dei frammenti (2016)

Museo Nazionale e Parco archeologico di Locri: progetto europeo GAIA Giovani per una archeologia interattiva - assegno di ricerca (2013-14)

Museo Archeologico Bernabò Brea di Lipari: progetto di anastilosi virtuale delle maschere della coroplastica magno greca (2016 ancora in corso)

Soprintendenza Beni Archeologici Messina: Rilievo e modello 3D del Teatro di Tindari (2015)

In corso:

Accordo con Rotary Reggio Calabria. Accordo per la realizzazione di un replica della stele parallelo 38 (monumento di Michele Raco)

Accordo con INTBAU Italia per la realizzazione di un modello e3D e di una replica della statua romana di Traiano a Ostra Vetera (Marche)


Relazioni internazionali

MuCEM (Musée des civilisations de l’Europe et de la Méditerranée) – Marseille – France;

CNRS-MAP (Models and Simulations for Architecture and Cultural Heritage) – Marseille – France;
CNRS-ARIA (Applications et Recherches en Informatique pour l’Architecture) - Lyon – France;
Facultad des Bellas Artes Universidad de Granada – Espana;
Escuela Tecnica Superior Universidad de Granada – Espana;

American University of Beirut – Lebanon;

Al-Bayt University – Amman – Jordan;

University of Thessaly – Volos – Greece.


Horizon 2020 topics

SH2 – Institutions, values, environment and space: Political science, law, sustainability, science, geography regional studies and planing

SH5 – Cultures and Cultural Production: Literature, philology, cultural studies, anthropology, study of the arts, philosophy

PE8 – Products and Process Engineering: Product design, process design and control, construction methods, civil engineering, energy processes, material engineering


Smart Specialisation Strategy Calabria (S3 Calabria)

Beni culturali, Turismo e cultura, Destination Management

Linee di ricerca

Responsabile Parole chiave Tematiche ERC
Francesca Fatta Rilievo SH5_7 - Museums and exhibitions
Francesca Fatta Modellazione PE6_8 - Intelligent systems
Francesca Fatta Architettura SH5_6 - Performing arts
Francesca Fatta Beni Culturali SH6_1 - Archaeology, archaeometry, landscape archaeology
Francesca Fatta Turismo SH6_1 - Archaeology, archaeometry, landscape archaeology

Servizi conto terzi

Responsabile Parole chiave Servizi
Francesca Fatta rilevamento
Francesca Fatta Modellazione 3D
Francesca Fatta Beni Culturali

Grandi attrezzature

Attrezzatura: Laboratorio Ricerca e Sviluppo – Rilievo e Rappresentazione dell’architettura
Tipologia: Ad uso condiviso
Responsabili Francesca Fatta
Classificazione: Social Sciences and Humanities; Physical Sciences and Engineering
Fondi: Bandi nazionali PRIN; Bandi POR
Anno attivazione: 2003
Utenza: Interna / Esterna
Applicazioni: Progetti di ricerca; Collaborazioni scientifiche; Prestazioni a tariffario; Contratti di ricerca

Laboratorio Ricerca e Sviluppo – Rilievo e Rappresentazione dell’architettura

Analisi e comunicazione del patrimonio culturale


Department: Dipartimento di Architettura e Territorio
Location and Contacts:

DARTE
Stanze 14-15
Salita Melissari, Loc. Feo di Vito
+39 0965 1697115
89124 Reggio Calabria

Area (mq): 45
Rooms: 1
Director: Francesca Fatta
Mail: Mail
Technical Responsible: Venera Paola Raffa
Full Professors: Francesca Fatta (ICAR/17)
Associate Professors: Marinella Arena (ICAR/17)
Rosario Brandolino (ICAR/17)
Daniele Colistra (ICAR/17)
Gaetano Ginex (ICAR/17)
Researchers: Domenico Mediati (ICAR/17)
Venera Paola Raffa (ICAR/17)
Agostino Urso (ICAR/17)
Sebastiano Nucifora (ICAR/17)
PhD graduates: Manuela Bassetta; Andrea Manti.
PhD students: Stefania Bella; Andrea Marraffa; Francesco Di Lorenzo.

Principal aims

The main aim of the Laboratory concerns the use of digital models and tools in the field of architecture, cities and environment for knowledge, protection, safeguard and communication of cultural heritage.

Creating new knowledge scenarios through analysis experimentation, especially graphics, making it possible to manage cultural heritage complexity; achieving extremely faithful representations of urban areas, archaeological sites or architectural details of artistic value, in field of scientific cataloging, safeguard and conservation of cultural heritage.

The topics are related to the disciplinary sector ICAR 17 (drawing, survey, multimedia representation, graphics, digital modeling and 3D printing) and relate to the acquisition, survey, representation, analysis and modeling of simulation methods for the knowledge of the built environment, at different scales of approach. The Laboratory offers spaces, tools and technical and scientific support to research activities for the team that are part of it and for educational and scientific activities.

The current research concern the use of digital tools for:

  • enhancement of cultural, architectural and environmental heritage ;
  • architectural, archaeological and environmental communication design.

Di.Mo.Ra. "Design Modeling Representation and Communication" by Building the Future Lab is part of this Laboratory. It includes survey, photo-modeling, prototyping tools for architecture and cultural heritage.

Modern technological tools inside the Laboratory are one of European excellence centre.

Laboratory collaborates in association with many national and international research institutes and high schools to organize experimental exercises, stages, workshops and learning workshops on new surveys and 3D modeling techniques and also schools training.


Research activities

Laboratory main activities consist in representation of theoretical and applications model

for the analysis, deconstruction and definition of architectural and environmental elements.

They produce digital three-dimensional models of structures and places of interest.

They process topographic and photogrammetric surveys, geometric representation, modeling and rendering.

They produce databases and information systems, on field of architecture and territory aimed to knowledge,

the safeguard, preservation and project.

They implement multimodal devices for simulation and architecture consultation, including the extensive use of ICT and innovative applications.

Digital survey phases for the artifacts, the optimization of the acquired data, architectural historical and typological analysis; archiving, by three-dimensional model processing in according with the protocols for ICT and integration using CAD-CAM technology; immersive model processing (3D Mapping, Virtual Reality, Augmented Reality, Holograms, B-360). Brand and website design, smartphones APP and other mobile devices for the identification and selection of cultural tourist itineraries. Reconstructions of narrative contexts between history and territory for the creation of storytelling and interactive maps.

Principali collaborazioni:

Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria: “Progetto per Apollo Aleo. Repliche dei frammenti” (2016)

Museo Nazionale e Parco archeologico di Locri: “Progetto europeo GAIA Giovani per una archeologia interattiva”

Assegno di ricerca (2013-14)

Museo Archeologico Bernabò Brea di Lipari: “progetto di anastilosi virtuale delle maschere della coroplastica magno-greca”

(2016 ancora in corso)

Soprintendenza Beni Archeologici Messina: “Rilievo e modello 3D del Teatro di Tindari” (2015)

Accordo con Rotary Reggio Calabria. Accordo per la realizzazione di un replica della stele parallelo 38 (monumento di Michele Raco)

Accordo con INTBAU Italia per la realizzazione di un modello e3D e di una replica della statua romana di Traiano a Ostra Vetera (Marche)


International relationships

MuCEM (Musée des civilisations de l’Europe et de la Méditerranée) – Marseille – France;

CNRS-MAP (Models and Simulations for Architecture and Cultural Heritage) – Marseille – France;
CNRS-ARIA (Applications et Recherches en Informatique pour l’Architecture) - Lyon – France;
Facultad des Bellas Artes Universidad de Granada – Espana;
Escuela Tecnica Superior Universidad de Granada – Espana;

American University of Beirut – Lebanon;

Al-Bayt University – Amman – Jordan;

University of Thessaly – Volos – Greece.


Horizon 2020 topics

SH2 – Institutions, values, environment and space: Political science, law, sustainability, science, geography regional studies and planing

SH5 – Cultures and Cultural Production: Literature, philology, cultural studies, anthropology, study of the arts, philosophy

PE8 – Products and Process Engineering: Product design, process design and control, construction methods, civil engineering, energy processes, material engineering


Smart Specialisation Strategy Calabria (S3 Calabria)

Beni culturali, Turismo e cultura, Destination Management

Research fields

Responsible Keywords ERC Domain
Francesca Fatta Rilievo SH5_7 - Museums and exhibitions
Francesca Fatta Modeling PE6_8 - Intelligent systems
Francesca Fatta Architecture SH5_6 - Performing arts
Francesca Fatta Cultural Heritage SH6_1 - Archaeology, archaeometry, landscape archaeology
Francesca Fatta Tourism SH6_1 - Archaeology, archaeometry, landscape archaeology

Outsourcing

Responsible Keywords Services
Francesca Fatta survey
Francesca Fatta 3D Modeling
Francesca Fatta Cultural Heritage

Great equipment

Attrezzatura: Laboratorio Ricerca e Sviluppo – Rilievo e Rappresentazione dell’architettura
Tipologia: Ad uso condiviso
Responsabili Francesca Fatta
Classificazione: Social Sciences and Humanities; Physical Sciences and Engineering
Fondi: Bandi nazionali PRIN; Bandi POR
Anno attivazione: 2003
Utenza: Interna / Esterna
Applicazioni: Progetti di ricerca; Collaborazioni scientifiche; Prestazioni a tariffario; Contratti di ricerca

Salita Melissari - 89124 Reggio Calabria - CF 80006510806 - Fax 0965 332201 - URP:Indirizzo di posta elettronica dell'ufficio relazioni con il pubblico- PEC:Indirizzo di posta elettronica certificata dell'amministrazione
Feed RSS Facebook Twitter YouTube Google+

PRIVACY - NOTE LEGALI