Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page

Architettura

Denominazione

ARCHITETTURA

Dipartimento

Patrimonio Architettura Urbanistica

Sede

Reggio Calabria

Durata

3 anni

Coordinatore

Prof. Francesca Fatta

Collegio docenti

  • ARAGONA Stefano;
  • ARENA Marinella;
  • BARRILE Vincenzo;
  • BEVILACQUA Carmelina;
  • BONSIGNORE Carmelo Peter;
  • CALABRO' Francesco;
  • CARDULLO Francesco;
  • CARRA' Natalina;
  • COLISTRA Daniele;
  • DELLA SPINA Lucia;
  • FALLANCA Concetta;
  • FATTA Francesca;
  • FUSCHI Paolo;
  • GATTUSO Domenico;
  • GIGLIO Francesca;
  • GINEX Gaetano;
  • GIOFFRE' Vincenzo;
  • HOPKINS Andrew James;
  • IMPOLLONIA Nicola;
  • LAURIA Massimo;
  • LUCARELLI Maria Teresa;
  • MANFREDI Tommaso;
  • MARCIANO' Claudio;
  • MARINO Domenico;
  • MARTINELLI Flavia;
  • MARTORANO Francesca;
  • MASSIMO Domenico Enrico;
  • MEDIATI Domenico;
  • MILARDI Martino;
  • MISTRETTA Marina;
  • MOLICA BISCI Giovanni;
  • MORABITO Valerio Alberto;
  • MORACI Francesca;
  • MUSOLINO Mariangela;
  • NAVA Consuelo;
  • NERI Gianfranco;
  • PASSALACQUA Francesca;
  • PISANO Aurora Angela;
  • PUCINOTTI Raffaele;
  • PULTRONE Gabriella;
  • RAFFA Venera Paola;
  • ROCCA Ettore;
  • RUSSO Antonello;
  • SARLO Antonella Blandina Maria;
  • SCAMARDI' Giuseppina;
  • SOFI Alba;
  • TACCONE Antonio;
  • TORNATORA Rosa Marina;
  • VILLARI Alessandro;
  • GARCIA FUENTES Josep Maria;
  • GARCIA NOFUENTES Juan Francisco;
  • JAKOB Michael;
  • JANEIRO Pedro Antònio;
  • MARTÌNEZ RAMOS Maria Roser;
  • OLIVIERI Francesca.

Titolo richiesto per l’accesso

Laurea magistrale o vecchio ordinamento. Master degree per gli studenti stranieri.

Obiettivi del corso

Il Dottorato in Architettura risponde alla crescente domanda di ricercatori altamente qualificati capaci di competere a livello internazionale nella formazione della conoscenza, al fine di cogliere la produttività delle interrelazioni tra le competenze di base e la sperimentazione legate al fabbisogno di utenti potenziali e futuri. La forte caratterizzazione interdisciplinare e intersettoriale dell’Architettura definisce ambiti di ricerca complessi in cui la capacità di ricerca autonoma, critica e altamente specializzata necessita allo stesso tempo di dialogo tra competenze e saperi. In tale contesto, il dottorato si collega agli obiettivi del progetto europeo "Transition with Resilience for Evolutionary Development" (TREnD). Il focus del progetto è il rafforzamento delle capacità territoriali, nella logica delle connessioni urban-rural, nell’innescare, implementare e gestire le strategie di Transition Management verso processi di "resilience building". La gestione dei cambiamenti continui avviene attraverso il potenziamento della capacità di resilienza di architetture, città e territori nella configurazione spaziale di progetti di rigenerazione secondo gli approcci dell’Evolutionary Economy. Gli obiettivi formativi pertanto sono indirizzati a costruire figure di ricercatori competenti nell'interpretare la realtà contemporanea e qualificarsi con strumenti teorici e pratici nell'analisi, proposizione e costruzione del progetto architettonico e nella configurazione di iniziative di rigenerazione urbana.

Sbocchi occupazionali

Il DdR internazionale in Architettura intende formare ricercatori ad alto profilo scientifico con una doppia preparazione sia teorico-culturale che sperimentale-innovativa, finalizzata a certificare:

  • capacità spendibili all’interno del Sistema Università e degli enti di ricerca italiani ed esteri;
  • competenze strategiche, riconoscibili rispetto alle esigenze del territorio, riconosciute anche al di fuori del Sistema Università.

La forte valenza internazionale dei due curricula: Architecture, Theory and Design e Urban Regeneration, consente ai dottorandi di poter acquisire ampia capacità relazionale in un contesto mondiale. Le attività sono orientate alla progettazione multiscalare architettura, paesaggio e città, intersettoriale e interdisciplinare, all'analisi teorica, allo studio dei materiali, al soft-computing e alla sperimentazione del Resilience Building secondo gli approcci dell’Evolutionary Economy e le strategie di Transition Management.

In ambito pubblico, i ricercatori possono trovare giusta collocazione presso istituzioni e agenzie preposte al governo delle città e del territorio per la progettazione edilizia e urbana, la pianificazione territoriale e urbanistica, l’energia, la sostenibilità ambientale, la protezione e messa in sicurezza dei territori, la sicurezza statica e la valorizzazione del Cultural Heritage. Nel privato possono trovare collocazione nel mondo tecnico-professionale e imprenditoriale in una dimensione internazionale per attività di progettazione e governance.

Anno di attivazione

2019

Curricula

  • Architecture: Theory and Design
  • Urban Regeneration

Attività formative (dettaglio)

  • Specifiche comuni ai due curricula
    • Insegnamenti
      • Architecture, Theories, and Design
      • Sustainable Urban Planning
      • Construction Technologies and building performances
      • Sustainable building design
      • Advanced design
      • Cultural Heritage
  • Specifiche del curriculum Architecture: Theory and Design:
    • Insegnamenti
      • Theories and design of contemporary Architecture;
      • History and development of architectural Heritage;
      • Graphic and multimedia representation of Architecture.
      • Innovative and intelligent design of objects, systems, and environments;
      • Design for environmental sustainability and for process and product innovation;
      • Communication design, new technologies, and cultural heritage.
  • Specifiche del curriculum Urban Regeneration:
    • Insegnamenti
      • Planning Theory and public policy analysis
      • Land use regulation and urban economics
      • Urban dynamics: Urban growth vs. Urban regeneration
      • Property market and demand for development
      • Public services: the role of public-private partnership
      • The Historic Urban Landscape
      • Cultural landscape and technologies
      • Management and valorization of cultural heritage
      • Technologies of constructive systems and performance of buildings

TREnD Project classes at Northeastern University of Boston

  • Micro-Macro policy economic planning 8 CFU
  • Urban and Regional Economics 8CFU

    • Cicli seminariali
      • ARCHITETTURA
        • Composizione architettonica
        • Teoria dell’architettura
        • Spazio, forma e struttura in architettura
      • URBANISTICA E POLITICHE URBANE
        • Pianificazione sostenibile della citta? e del territorio
        • Pianificazione e ambiente: tutela e valorizzazione del paesaggio
        • Rigenerazione urbana: tecniche, strumenti ed esperimenti
        • Spazi pubblici e la nuova domanda di servizi
      • TECNOLOGIE DEI SISTEMI COSTRUTTIVI E PERFORMANCE DEGLI EDIFICI
        • Progettazione sostenibile, sistemi di valutazione della sostenibilita?
        • Edilizia ad alta efficienza energetica
        • Recupero architettonico
        • Gestione del progetto
        • Tecnologie innovative
        • Comfort interno e prestazioni degli edifici
        • Comfort esterno, cambiamenti climatici e strategie di mitigazione
      • ADVANCED DESIGN
        • Advanced design di prodotti e processi
        • Advanced design di servizi per l’ambiente costruito e la citta?
        • Innovazione design driven dei processi e dei prodotti
        • Design thinking e innovazione sociale
        • Industria 4.0
        • Industrie culturali e creative
        • Visioni di futuri nelle forme materiali: una relazione dinamica tra passato, presente e futuro
      • BENI CULTURALI
        • Conservazione, restauro e tutela
        • Tecnologie per la conservazione
        • Digital Heritage
        • Design per i beni culturali nell’era digitale
        • Humanities and Technology for Cultural Heritage
        • Beni culturali e sostenibilità
      • ARCHITECTURAL HUMANITIES
        • Storia dell’architettura
        • Storia del design
        • Estetica del design e dell’architettura
        • Estetica del quotidiano
        • Filosofia e architettura
        • Architettura e arti
        • Architettura, letteratura, film, tv
        • Cultura visiva urbana
    • Periodo previsto di soggiorno all’estero (massimo 18 mesi)
      Obbligatorio.
  • Attività di cui all’art. 4 comma 1 lett. F
    • Linguistica
      L'attività formativa prevede il perfezionamento della lingua inglese secondo il Common European Framework of Reference for Languages (CEFR), attraverso un corso di studio intensivo al primo anno di dottorato.
    • Informatica
      Si prevedono dei moduli specifici relativi a:
      • Modellazione Free Form;
      • Prototipazione Virtuale;
      • Reverse Engineering;
      • Prototipazione Rapida;
      Per le attività di ricerca connesse al progetto TREND è prevista l'acquisizione di conoscenze adeguate sui sistemi informativi territoriali su base GIS, attraverso la comprensione della progettazione logica del sistema la significatività del dato e la sua trasformazione in informazione con l'introduzione ai BIG DATA e all'open innovation model.
    • Valorizzazione della ricerca
      Al primo anno sono previsti moduli di Research Method organizzati anche per l’acquisizione delle competenze nell’ambito della gestione di progetti complessi finanziati sia con i fondi strutturali, sia con i fondi relativi alla ricerca europea. La capacità di proporre progetti di ricerca di successo nell’ambito del programma Horizon2020 consente di acquisire un metodo di ricerca e di management di alto livello, trasferibile in altri contesti di intercettazione di finanziamenti. La valorizzazione dei risultati è prevista secondo una predisposizione strategica di disseminazione dei risultati: - pubblicazioni di paper in open access journal; - incontri con stakeholder specifici potenzialmente interessati; - incoraggiamento alla creazione di start-up, spin-off attraverso il trasferimento delle conoscenze sul mercato. All'ultimo anno si svolgerà un seminario specifico sulle modalità di stesura della tesi di dottorato secondo il criterio internazionale APA.
    • Proprietà intellettuale
      La tesi di dottorato rientra nell’ambito della tutela della proprietà intellettuale. Tuttavia il dottorando deve essere consapevole della normativa relativa al trattamento dei dati utilizzati in base al nuovo Regolamento Europeo in materia di Protezione dei Dati Personali (GDPR 2016/679) entrato in vigore il 25 maggio 2018.
Via dell'Università, 25 (già Salita Melissari) - 89124 Reggio Calabria - CF 80006510806 - Fax 0965 332201 - URP:Indirizzo di posta elettronica dell'ufficio relazioni con il pubblico- PEC:Indirizzo di posta elettronica certificata dell'amministrazione
Feed RSS Facebook Twitter YouTube Instagram

PRIVACY - NOTE LEGALI - ELENCO SITI TEMATICI