Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page

ECONOMIA MONETARIA E FINANZIARIA

Corso Economia
Curriculum Curriculum unico
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2016/2017
Crediti 9.00
Settore Scientifico Disciplinare SECS-P/01
Anno Primo anno
Unità temporale Primo semestre
Ore aula 54
Attività formativa Attività formative caratterizzanti

Canale Unico

Docente DOMENICO D'AMICO
Obiettivi Il corso esamina le funzioni della moneta, il ruolo degli intermediari finanziari e la gestione e la trasmissione della politica monetaria nelle moderne economie industrializzate, con particolare attenzione dedicata al confronto tra la Banca Centrale Europea e la FED, e le nuove azioni di politica monetaria introdotte per contrastare la crisi finanziaria e dei debiti sovrani. La conoscenza delle nozioni di base di matematica generale, statistica, micro e macroeconomia si considera acquisita.
Gli studenti dovranno dimostrare la frequenza attiva attraverso la presentazione di un paper (tesina) svolto in gruppi (max 3 studenti) su argomenti attinenti le tematiche del corso da concordarsi con il docente e previa sua autorizzazione.
Alcuni seminari integrativi al corso, saranno tenuti dal Prof. Francesco Forte.
Programma Funzioni tradizionali della moneta. Che cos'è moneta nelle economie moderne.
La creazione di moneta nelle economie moderne.
Squilibri reali e saldi finanziari nei bilanci dei diversi settori istituzionali dell'economia.
La matrice dei flussi finanziari.
Testi docente Materiale didattico fornito dal docente.
Erogazione tradizionale Si
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale No
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No
Docente Carla Scaglioni
Obiettivi Il corso esamina le funzioni della moneta, il ruolo degli intermediari finanziari e la gestione e la trasmissione della politica monetaria nelle moderne economie industrializzate, con particolare attenzione dedicata al confronto tra la Banca Centrale Europea e la FED, e le nuove azioni di politica monetaria introdotte per contrastare la crisi finanziaria e dei debiti sovrani. La conoscenza delle nozioni di base di matematica generale, statistica, micro e macroeconomia si considera acquisita.
Gli studenti dovranno dimostrare la frequenza attiva attraverso la presentazione di un paper (tesina) svolto in gruppi (max 3 studenti) su argomenti attinenti le tematiche del corso da concordarsi con il docente e previa sua autorizzazione.
Alcuni seminari integrativi al corso, saranno tenuti dal Prof. Francesco Forte.
Programma Programma dettagliato del Corso

Parte A: Teoria Monetaria

A.1. Introduzione al corso. Definizione di moneta. Economia di baratto ed economia monetaria. Il problema dell’introduzione della moneta nei modelli di equilibrio generale. Fondamenti microeconomici della teoria monetaria. La moneta e i sistemi di pagamento.

Riferimenti bibliografici:
Arcelli, cap.1, capitolo 2 (paragrafi 2.1 e 2.2).

A.2. La domanda di moneta nei modelli tradizionali. La Teoria Quantitativa e la Preferenza per la Liquidità. Le scelte di portafoglio e la domanda di moneta in Friedman.

Riferimenti bibliografici:
Arcelli, capitolo 6, capitolo 7, capitolo 9, capitolo 11 (paragrafi 11.1, 11.2, 11.3).


Parte B: L’Offerta di Moneta e la gestione operativa della politica monetaria.

B.1 Aggregati Monetari e Finanziari. Natura e Funzioni della Banca Centrale. Obiettivi e strumenti della politica monetaria. Aspetti istituzionali e modus operandi della Banca Centrale Europea ed un confronto con le principali Banche Centrali. L'innovazione finanziaria. Creazione e utilizzo della Base Monetaria. Il Mercato monetario e le operazioni di mercato aperto. Canale estero ed interventi sul mercato dei cambi. Modalità di finanziamento del sistema creditizio. I vari sistemi di asta. Il "corridoio" dei tassi ufficiali. Il regime di Riserva obbligatoria ed il mercato interbancario. Il sistema dei pagamenti. La struttura a termine dei tassi di interesse. La relazione fra tassi a breve e tassi a lungo termine. L’attuazione della politica monetaria italiana dagli anni settanta ad oggi.

Riferimenti bibliografici:
Arcelli, capitolo 2 (paragrafi 2.3, 2.4, 2.5 e appendice) e capitolo 3.

B.2 I moltiplicatori dei Depositi e del Credito. I mercati della Base Monetaria, dei Depositi e del Credito. L'offerta di Moneta. Il controllo diretto del Credito.

Riferimenti bibliografici:
Arcelli, Cap. 2, 3, 4, 5, 13 e 14.

B.3 Il meccanismo di trasmissione della politica monetaria e gli effetti sull'economia reale. Le visioni tradizionali in economia chiusa ed in economia aperta. Cenni al dibattito monetaristi-keynesiani.

Riferimenti bibliografici:
Arcelli, Cap. 13 e 14.
Parte C: Cenni alla teoria dell’intermediazione finanziaria e regolamentazione degli intermediari.

Le principali teorie relative all'intermediazione finanziaria e bancaria. Le asimmetrie informative e il razionamento del credito in equilibrio.
Il problema della regolamentazione degli intermediari bancari. Obiettivi, teorie e pratiche della regolamentazione. Quali “architetture” per la regolamentazione finanziaria? La vigilanza prudenziale. L’assicurazione dei depositi. Il problema della separazione di responsabilità delle funzioni di politica monetaria e di vigilanza bancaria. La banking union e il progetto di una capital markets union nella UE. La politica monetaria in presenza di innovazione finanziaria. Il canale del credito nella trasmissione della politica monetaria.

Riferimenti bibliografici:
Arcelli, Cap. 13 e 14.
Dispense integrative


Parte D: La crisi finanziaria e la crisi dei debiti sovrani. Cenni di politica del tasso di cambio.

La crisi finanziaria e la crisi dei debiti sovrani. Politiche monetarie non convenzionali. Le politiche di bilancio e monetaria nell’eurozona. Cenni di politica del tasso di cambio: mobilità del capitale e scelta di un regime valutario. L’evoluzione del sistema monetario internazionale.

Riferimenti bibliografici:
Arcelli, Cap. 13 e 14,
A. Benassy-Quere, B. Coeure, P. Jacquet, J. Pisani-Ferry, Cap. III, IV e V.
Testi docente M. Arcelli: L’Economia Monetaria e la Politica Monetaria dell’Unione Europea, Cedam, 2007:
A. Benassy-Quere, B. Coeure, P. Jacquet, J. Pisani-Ferry: Politica economica. Teoria e pratica, a cura di A. Petretto e F.F. Russo, Il Mulino, 2014. Solo i Capitoli III, IV e V, acquistabili singolarmente on line tramite Pandora Campus.

Dispense e altro materiale didattico a cura del docente.

Erogazione tradizionale Si
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale Si
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto Si
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No

Ulteriori informazioni


Documenti inseriti da Domenico D'amico

Descrizione Allegato
Money creation in the modern economy (BoEQb) (dispensa) Icona dell'estensione dell'allegato
Money in the modern economy (BoEQb) (dispensa) Icona dell'estensione dell'allegato
The role of money in a market economy (Praet) (dispensa) Icona dell'estensione dell'allegato

Documenti inseriti da Carla Scaglioni

Descrizione Allegato
importanza della stabilità dei prezzi (dispensa) Icona dell'estensione dell'allegato
Esiti valutazione tesine (test) Icona dell'estensione dell'allegato

Documenti inseriti da Fabio Comi

Descrizione Allegato
LEZIONE IV Prof. Forte (dispensa) Icona dell'estensione dell'allegato
LEZIONE V Sezione I - Prof. Forte (dispensa) Icona dell'estensione dell'allegato
LEZIONE V Sezione II (I prodotti finanziari) - Prof. Forte (dispensa) Icona dell'estensione dell'allegato
LEZIONE VI - Prof. Forte (dispensa) Icona dell'estensione dell'allegato
LEZIONE VII Appendice - Prof. Forte (dispensa) Icona dell'estensione dell'allegato
Lezioni prof. Forte I-III (dispensa) Icona dell'estensione dell'allegato

Elenco dei ricevimenti:

Descrizione Avviso
Ricevimenti del docente: Domenico D'amico
RICEVIMENTI DOTT. D'AMICO

Sino a dicembre 2017 incluso – e salvo avviso contrario – il ricevimento si terrà il venerdì alle ore 11,00, in aula docenti, a Feo di Vito, lotto D.

Chi per ragioni di lavoro avesse difficoltà ad essere presente al ricevimento di mattina è invitato a contattare il docente via email.
Ricevimenti del docente: Carla Scaglioni
Si comunica che il ricevimento è spostato al 16 Gennaio p.v.

Coloro che desiderano sostenere l'esame il 1° Febbraio p.v. devono inviare le tesine entro il 27 Gennaio p.v.

L'orario dell'appello del 1° Febbraio p.v. è anticipato alle 9.00

carla scaglioni
Ricevimenti del docente: Carla Scaglioni
Si comunica il ricevimento è fissato per il 10 luglio p.v. alle ore 14.00 presso il Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia, Cittadella Universitaria, Sala docenti


carla scaglioni
Ricevimenti del docente: Carla Scaglioni
Si comunica il ricevimento è fissato per il 25 luglio p.v. alle ore 9.00 presso il Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia, Cittadella Universitaria, i Sala docenti
carla scaglioni
Ricevimenti del docente: Carla Scaglioni
Si comunica che il ricevimento è fissato per il 6 settembre p.v. alle ore 14.00 presso il Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia, Cittadella Universitaria, Sala docenti


carla scaglioni
Ricevimenti del docente: Carla Scaglioni
Si comunica il ricevimento è fissato per il 23 giugno p.v. alle ore 14.00 presso il Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia, Cittadella Universitaria
carla scaglioni
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata
Salita Melissari - 89124 Reggio Calabria - CF 80006510806 - Fax 0965 332201 - URP:Indirizzo di posta elettronica dell'ufficio relazioni con il pubblico- PEC:Indirizzo di posta elettronica certificata dell'amministrazione
Feed RSS Facebook Twitter YouTube Google+

PRIVACY - NOTE LEGALI