Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page

ESTIMO

Corso Scienze dell'architettura
Curriculum Curriculum unico
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2015/2016
Crediti 8
Settore Scientifico Disciplinare ICAR/22
Anno Terzo anno
Unità temporale Primo semestre
Ore aula 80
Attività formativa Attività formative caratterizzanti

Canale: A-L

Erogazione 63N46 ESTIMO in Architettura LM-4 c.u. A-L CALABRO' FRANCESCO
Docente Francesco CALABRO'
Obiettivi N.D.
Programma Corso di Studio: Architettura quinquennale
Codice insegnamento
Docente: Francesco Calabrò
Insegnamento: Estimo
Ambito disciplinare: Discipline estimative per l'architettura e l'urbanistica
Settore Scientifico Disciplinare: ICAR 22
Numero di CFU: 8
Ore di insegnamento: 80
Anno di Corso: V
Semestre: I e II

Descrizione sintetica dell’insegnamento e obiettivi formativi

Il corso di Estimo mira a introdurre gli studenti all’Estimo Generale e Urbano per architetti e a fornire loro le conoscenze di tipo tecnico-economico aventi rilievo per lo svolgimento delle attività professionali. Nello specifico l’apporto del corso consisterà nel guidare gli studenti all’analisi dei fattori economici elementari impiegati nel processo edilizio; alla stima delle caratteristiche e dei costi in concreti mercati localizzati; alla valutazione di piani, programmi e progetti in contesti pubblici e privati.
Il programma del corso si articola in due parti di formazione estimativa e di esercizio professionale.
La prima ha come oggetto i principi fondamentali dell’Estimo Generale e Urbano, la Metodologia Estimativa e della Valutazione economica dei progetti, che costituiscono il bagaglio conoscitivo propedeutico per poter affrontare alcuni degli aspetti operativi che ricorrono nello svolgimento della professione dell’architetto.
La seconda parte si propone di fornire un quadro operativo di informazioni relativo ai contenuti e alle forme di alcuni elaborati estimativi di competenza dei progettisti a integrazione degli elaborati grafici. Capitolati, repertori, analisi dei fattori elementari, computi metrici estimativi, piani economico-finanziari, valutazioni di fattibilità e sostenibilità costituiscono, insieme agli elaborati grafici, la base sistematica su cui si articolano le operazioni relative alla realizzazione di un manufatto architettonico.

Prerequisiti
Nessuno

Programma del corso

1. La teoria estimativa.
Fondamenti di economia
I principi dell’Estimo
I criteri di stima
I procedimenti sintetici ed analitici
L’interesse e il riporto di capitali nel tempo


2. Il valore di mercato
Il mercato immobiliare
Procedimenti sintetici e analitici
Estimo immobiliare e International Valuation Standards


3. Il valore di costo
Il mercato delle costruzioni
La stima del valore di costo nelle Opere Pubbliche
I procedimenti sintetici e analitici
Il computo metrico estimativo.
I procedimenti sintetici e analitici
Il costo globale

4. Elementi di Valutazione economica di piani e progetti.
I Giudizi di convenienza.
Le valutazioni macroestimative e i processi decisionali
Il ciclo di vita del progetto
Gli Studi di fattibilità.
Il Partenariato Pubblico-Privato (PPP) per la rigenerazione urbana
Il coinvolgimento dei capitali privati nei lavori pubblici: il Project Financing (PF)

5. Le analisi monetarie.
L’analisi Costi- Ricavi (ACR)
L’analisi Costi-Benefici (ABC)
Il metodo dei costi di viaggio
La Contingent Valuation
La Highest and Best Use Analysis

6. Le analisi non monetarie: La valutazione multicriteriale.
I procedimenti gerarchici - AHP

7. La perequazione e la compensazione.
I procedimenti di stima negli strumenti urbanistici ordinari e nei Programmi Urbani Complessi

8. Il codice degli appalti

Risultati attesi (acquisizione di conoscenze da parte dello studente)
A conclusione del Corso, lo studente dovrà aver acquisito le competenze necessarie allo svolgimento delle attività professionali di carattere estimativo.

Tipologia delle attività formative
Lezioni (ore/anno in aula): 40
Esercitazioni (ore/anno in aula): 40
Attività pratiche (ore/anno in aula):

Lavoro autonomo dello studente
Lo studente dovrà approfondire autonomamente quanto illustrato nel corso delle lezioni frontali, di carattere teorico, attraverso lo studio dei testi riportati in bibliografia; dovrà inoltre acquisire, attraverso indagini dirette e consultazione di opportune fonti, le informazioni necessarie allo svolgimento dell’esercitazione.
Nello sviluppo delle esercitazioni deve essere chiaramente riconoscibile il contributo individuale di ciascuno studente.

Modalità Esame
Saranno ammessi agli esami gli studenti che hanno maturato almeno il 70% di presenze e che hanno sviluppato con profitto gli esercizi secondo tutte le scadenze.
L'esame consiste in una discussione sui contenuti delle lezioni e dei testi indicati in bibliografia (che pesa sul voto finale per il 70%) ed esercitazioni pratiche finali (30%).
Nello sviluppo delle esercitazioni pratica deve essere chiaramente riconoscibile il contributo individuale di ogni studente componente il gruppo.


Testi docente - Manuale di Estimo. Valutazioni economiche ed esercizio della professionei, a cura di R. Roscelli, (2014), UTET – De Agostini, Novara
- Rivista LaborEst:
N. 1/2008, pagg. 5-10;
N. 3/2009, pagg. 97-98;
N. 4/2009, pagg. 36-43;
N. 5/2010, pagg. 5-11.

ALTRI RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI (disponibili presso il laboratorio LaborEst)
Grillenzoni M., Grittani G., (1994) Estimo. Teoria, procedure di valutazione e casi applicativi, Calderini, Bologna capp.1-4
Forte C., De Rossi B. (1992) Principi di economia ed estimo, ETAS, Milano, capp. 1, 3, 4, 7
Della Spina L., (1994), Procedure di valutazione della qualità abitativa a cura di, Gangemi editore, Reggio Calabria, capp.1-2




Eventuale ulteriore materiale didattico e per le esercitazioni verrà fornito durante il Corso.
Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata

Canale: M-Z

Docente LUCIA DELLA SPINA
Obiettivi Il corso di Estimo completa il percorso formativo dell’architetto con una particolare attenzione al confronto oggettivo con il sistema dei costi e dei prezzi che possono scaturire dall’attività progettuale.
Lo studente acquisisce la consapevolezza che il progetto di architettura e di urbanistica viene ideato, definito e realizzato all’interno delle complesse relazioni economiche che formano il mercato immobiliare e quello delle costruzioni, e si dota del quadro di riferimento teorico e metodologico di base e degli strumenti operativi necessari per affrontare i problemi legati ai diversi livelli di fattibilità, aspetto considerato ormai di particolare rilievo per lo svolgimento dell’attività professionale.

Prerequisiti
Per migliorare i risultati di apprendimento il corso necessita di alcune conoscenze di base attinenti a: fondamenti di microeconomia e matematica finanziaria. Lo studente inoltre dovrebbe aver già acquisito i contenuti inerenti la tecnologia dei materiali da costruzione
Programma
1. La teoria estimativa.
Fondamenti di economia
I principi dell’Estimo
I criteri di stima
I procedimenti sintetici ed analitici
L’interesse e il riporto di capitali nel tempo


2. Il valore di mercato
Il mercato immobiliare
Procedimenti sintetici e analitici
Estimo immobiliare e International Valuation Standards


3. Il valore di costo
Il mercato delle costruzioni
La stima del valore di costo nelle Opere Pubbliche
I procedimenti sintetici e analitici
Il computo metrico estimativo.
I procedimenti sintetici e analitici
Il costo globale

4. Elementi di Valutazione economica di piani e progetti.
I Giudizi di convenienza.
Le valutazioni macroestimative e i processi decisionali
Il ciclo di vita del progetto
Gli Studi di fattibilità.
Il Partenariato Pubblico-Privato (PPP) per la rigenerazione urbana
Il coinvolgimento dei capitali privati nei lavori pubblici: il Project Financing (PF)

5. Le analisi monetarie.
L’analisi Costi- Ricavi (ACR)
L’analisi Costi-Benefici (ABC)
Il metodo dei costi di viaggio
La Contingent Valuation
La Highest and Best Use Analysis

6. Le analisi non monetarie:
La valutazione multicriteriale.
I procedimenti gerarchici - AHP

7. La perequazione e la compensazione.
I procedimenti di stima negli strumenti urbanistici ordinari e nei Programmi Urbani Complessi

8. Il codice degli appalti
Testi docente Forte C., De Rossi B. (1992) Principi di economia ed estimo, ETAS, Milano, capp. 1, 3, 4, 7
Grillenzoni M., Grittani G., (1994) Estimo. Teoria, procedure di valutazione e casi applicativi, Calderini, Bologna (capp.1-5)
Della Spina L., (1994), Procedure di valutazione della qualità abitativa (a cura di), Gangemi editore, Reggio Calabria, capp.1-2
Bravi M., Fregonara E., (2004), Promozione e sviluppo immobiliare. Analisi dei processi e tecniche di valutazione, Celid, Torino
Rivista LaborEst:
N. 1/2008, pagg. 5-10;
N. 3/2009, pagg. 97-98;
N. 4/2009, pagg. 36-43;
N. 5/2010, pagg. 5-11.
Ulteriori rifer. bibliografici saranno resi disponibili dalla biblioteca personale del docente

NORMATIVA DI RIFERIMENTO E ALTRA DOCUMENTAZIONE
Codice dei contratti, D. Lgs.n. 163/2006
Regolamento di attuazione del Codice dei contratti, DPR. N. 207/2010
V Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome, Studi di fattibilità delle opere pubbliche - Guida per la certificazione da parte dei Nuclei regionali di valutazione e verifica degli investimenti pubblici (NUVV), febbraio 2001
Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, Linee guida per la redazione di Studi di Fattibilità, ITACA, gennaio 2013
Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale No
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere
Prova pratica

Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento

Elenco dei rievimenti:

Descrizione Avviso
Ricevimenti di: Lucia Della Spina
Si comunica che e' possibile ricevere chiarimenti in merito alle attivita' didattiche ogni LUNEDI' 10,30-11,30 c/o Dipartimento PAU da concordare preventivamente tramite invio di e-mail lucia.dellaspina@unirc.it
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata
Via dell'Università, 25 (già Salita Melissari) - 89124 Reggio Calabria - CF 80006510806 - Fax 0965 332201 - URP:Indirizzo di posta elettronica dell'ufficio relazioni con il pubblico- PEC:Indirizzo di posta elettronica certificata dell'amministrazione
Feed RSS Facebook Twitter YouTube Instagram

PRIVACY - NOTE LEGALI - ELENCO SITI TEMATICI