Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page

DIRITTO CIVILE

Corso GIURISPRUDENZA
Curriculum Curriculum unico
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2016/2017
Crediti 12
Settore Scientifico Disciplinare IUS/01
Anno Quinto anno
Unità temporale Primo semestre
Ore aula 72
Attività formativa Attività formative di base

Canale Unico

Docente ATTILIO GORASSINI
Collaboratori ANGELA BUSACCA, DOMENICA PIRILLI, FEDERICA MARIA TESCIONE
Obiettivi incentivare la capacità di ricerca e valutazione critica degli studenti nel settore civilisticoattraverso l'approfondimento di alcuna tematiche
Programma Convivenze affettive e relazioni negoziali (tra fatto, matrimonio, unione civile e contratto)
La fenomenologia tradizionale di settore ha da sempre evidenziato due componenti strutturali, quasi vere costanti: dei fenomeni ivi rilevanti si può parlare come atto e come fatto. L’atto è una realtà giuridica che va da un minimo di coscienza e volontà del soggetto (o dei soggetti) ad un massimo, la solennità di una celebrazione socialmente tipizzata, alla presenza di un terzo e di testimoni. Nella fenomenologia tradizionale la interconnessione tra le due componenti era molto forte e copriva tutti i fenomeni di rilevanza giuridica: i fatti senza gli atti non producevano effetti giuridici; ma gli atti senza i fatti erano colpiti da nullità e travolgevano l’intera struttura degli istituti (così l’unione dei soggetti ma anche le presunzioni di filiazione, ecc. ecc.); l’ultima deriva possibile era l’adozione, dove (da secoli) l’atto valeva più del fatto. Nel tempo il sistema si scoordina: la famiglia c.d. legittima perde di centralità, famiglia e filiazione (ma non sempre l’adozione) come fatto prendono il sopravvento. Si genera una asimmetria di sistema, che sembra culminare in un paradosso: il fatto rilevante spesso viene accertato solo nel momento in cui si modifica, per cui gli effetti sembrano dovuti alla permanenza nel tempo di un fatto a decostruzione lenta accertato dal giudice dalla precedente apparenza in quella terra di mezzo tra la c.d. obbligazione naturale e la manifestazione in una pluralità di forme di una volontà negoziale esercizio di autonomos; e non sembra possa escludersi una produzione di effetti solo dal verificarsi della degenerazione dei fatti (morte del convivente non dichiarato) o degli atti (convivenza che permane dopo il recesso dal contratto di convivenza) .
Testi docente Per gli studenti che frequentano il corso di lezioni:
i materiali di studio ed i testi utili saranno distribuiti durante le lezioni e saranno costituiti, fra gli altri, dai lavori dei gruppi di ricerca svolti durante il corso. La base per lo studio è A. Busacca (a cura di) La famiglia all’imperfetto? ESI 2016

Per gli studenti che non frequentano il corso di lezioni:
M. Gorgoni (a cura di) Unioni Civili e convivenze di fatto registrate Ed. Maggioli, 2016
A. Busacca (a cura di) La famiglia all’imperfetto? ESI 2016
Materiali del corso di Diritto Civile 2015/2016 (relazioni e testi dei gruppi di ricerca dell’a.a. 2015/2016) (disponibili sul sito www.unirc.it nella pagina della materia, previa autenticazione, alla voce “materiali didattici” )

Per gli studenti lavoratori o al terzo anno fuori corso
Testo di legge 76/2016
A. Busacca (a cura di) La famiglia all’imperfetto? ESI 2016
Erogazione tradizionale Si
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale Si
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No
Docente SEBASTIANO CICCARELLO
Collaboratori ANGELA BUSACCA, DOMENICA PIRILLI, FEDERICA MARIA TESCIONE
Obiettivi incentivare la capacità di ricerca e valutazione critica degli studenti nel settore civilisticoattraverso l'approfondimento di alcuna tematiche
Programma N.D.
Testi docente N.D.
Erogazione tradizionale No
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale No
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No

Ulteriori informazioni


Documenti inseriti da Attilio Gorassini

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento

Elenco dei ricevimenti:

Descrizione Avviso
Ricevimenti del docente: Attilio Gorassini
I ricevimenti sono fissati il venerdi' dalle ore 9,30 alle ore 10,30 a Feo di Vito fino alla fine dei lavori a Palazzo Zani.
Ricevimenti del docente: Angela Busacca
Ricevimento diritto civile, diritto sportivo e diritto dell'informatica:
I ricevimenti della prof. Busacca per il mese di Gennaio si svolgeranno presso la Cittadella Universitaria (Lotto D, aula docenti) secondo il seguente calendario:
mercoledì 10 ore 10.00-11.00
venerdì 19 ore 10.00-11.00***RINVIATO A MARTEDI' 23
martedì 23 ore 10.00-11.00
venerdì 26 ore 10.00-11.00

Ricevimento di diritto dell'informatica:
Il ricevimento della dott.ssa Carlotta Fusco è fissato per venerdì 26 gennaio alle ore 10 presso la Cittadella Universitaria e per giovedì 01 Febbraio, stesso orario.
Ricevimenti del docente: Domenica Pirilli
I ricevimenti si svolgono ogni giovedì alle 9,30 a Feo di Vito
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata
Salita Melissari - 89124 Reggio Calabria - CF 80006510806 - Fax 0965 332201 - URP:Indirizzo di posta elettronica dell'ufficio relazioni con il pubblico- PEC:Indirizzo di posta elettronica certificata dell'amministrazione
Feed RSS Facebook Twitter YouTube Google+

PRIVACY - NOTE LEGALI