Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page

CARTOGRAFIA, TEMATICA, SIT, FOTOINTERPRETAZIONE E TELERILEVAMENTO

Corso Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio
Curriculum PRODUZIONE DI ENERGIA A BASSO IMPATTO AMBIENTALE
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2018/2019
Crediti 9
Settore Scientifico Disciplinare ICAR/06
Anno Primo anno
Unità temporale Primo semestre
Ore aula 72
Attività formativa Attività formative caratterizzanti

Canale unico

Docente VINCENZO BARRILE
Obiettivi Il corso fornisce i fondamenti teorici di cartografia digitale, fotogrammetria, GIS, telerilevamento, Uav, utili per lo sviluppo di applicazioni attraverso l’utilizzo di software dedicati, fornendo le conoscenze e le abilità di base per la gestione dei dati territoriali georiferiti, con particolare attenzione ai sistemi di acquisizione dei dati da satellite e piattaforme aeree e il loro utilizzo in ambito GIS.
Gli obiettivi formativi prefissati sono:
- conoscenza di base per interpretare e costruire cartografie numeriche, database territoriale, GeoDatabase;
- conoscenza di base di Telerilevamento Satellitare per la produzione di mappe tematiche e per l'individuazione semi-automatica delle coperture del suolo;
- conoscenza di base di fotogrammetria digitale per la ricostruzione e modellizzazione 3D del territorio con immagini da drone;
- Capacità nell’uso di software GIS open-source;
- Capacità nell’uso di applicazioni per l'elaborazione di immagini satellitari;
- Capacità nell’uso di software fotogrammetrico ed open source per la ricostruzione 3D del territorio utilizzando immagini digitali aeree/droni.
Programma - Utilizzo del GIS
Definizioni di base della cartografia tradizionale, tematica, numerica e automatica. Carte derivate. Superfici di riferimento (geoide, ellissoide). Definizione di datum. Metodi di proiezione. Sistemi UTM, Gauss-Boaga e Cassini-Soldner. Diffusione del sistema GIS e suoi campi di applicazione. Excursus sui differenti software GIS esistenti. Formato raster e format vettoriale. Dati vettoriali (CAD, SHP, TIN), dati raster (definizione e caratteristiche, GRID). Metodi di acquisizione dei dati. Creazione di un nuovo progetto. Creazione di nuovi shapefile, formati dBase e mdb, inserimento di cartografie all’interno del progetto, strumenti e opzioni per la modifica dei file vettoriali (tools design, snapping). Strutturazione di un database. Tipologie di dati, mappe tematiche, collegamenti esterni, estrazione delle feature (salvataggio, grafici, statistiche). Query spaziali. Calibrazione e georeferenziazione. Conversione del Sistema di proiezione in formato raster e vettoriale. Buffering, overlay (intersezione, unione), proximity queries.

- Fotogrammetria – Fotointerpretazione – Computer Vision
Definizioni di fotogrammetria e fotointerpretazione. Nozioni base di metodi e algoritmi per il rilievo fotogrammetrico (terrestre – aereo – UAV). Fotogrammetria analitica, basi di fotogrammetria digitale. Orientamento interno ed esterno, relativo e assoluto. Restituzione fotogrammetrica. Triangolazione aerea. Produzione di DEM-DTM. Tecniche di fotointerpretazione e metodologie per l’analisi spaziale. Tecniche e metodologie per la Computer Vision.

- Telerilevamento
Definizione di telerilevamento, principi base, strumenti. Tipologie di sensori per il telerilevamento (terra, aria, satellite) e loro caratteristiche. I principali satelliti per il telerilevamento. Tecniche di esplorazione. Tecniche di enfatizzazione. Tecniche di preprocessing. Tecniche di acquisizione, elaborazione e classificazione delle immagini telerilevate (supervisionate, non supervisionate, euristiche, soft-computing, ad oggetti). SAR. SAR-DEM, InSAR e Spot, Landsat.

- UAV - Droni
Tipologie – Acquisizione – Restituzione

- Esercitazione
Creazione di un’applicazione in ambiente GIS (utilizzando software come QuantumGIS). Utilizzo di software commerciali per la classificazione (statistica, strutturale e ad oggetti) delle immagini. Esempi applicativi per la gestione e il controllo ambientale/territoriale.
Testi docente - Slide e materiale forniti dal docente.
- Lillesand T.M., Kiefer R.W., Chipman J.W.: Remote Sensing and Image Interpretation. John Wiley & Sons, 2004
- G. Vianello - Cartografia e fotointerpretazione (CLUEB Bologna ed.)
- Migliaccio F., Carrion D.: Sistemi Informativi Territoriali: principi e applicazioni, UTET, 2016
- James B. CAMPBELL Ph.D. – INTRODUCTION TO REMOTE SENSING – Third Ed. – Giulford Press.

Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata
Salita Melissari - 89124 Reggio Calabria - CF 80006510806 - Fax 0965 332201 - URP:Indirizzo di posta elettronica dell'ufficio relazioni con il pubblico- PEC:Indirizzo di posta elettronica certificata dell'amministrazione
Feed RSS Facebook Twitter YouTube Google+

PRIVACY - NOTE LEGALI - ELENCO SITI TEMATICI