Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page

ISTITUZIONI DI DIRITTO PRIVATO

Corso Scienze economiche
Curriculum Curriculum unico
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2016/2017
Crediti 9
Settore Scientifico Disciplinare IUS/01
Anno Primo anno
Unità temporale Primo semestre
Ore aula 54
Attività formativa Attività formative di base

Canale Unico

Docente GIOVANNI D'AMICO
Obiettivi L’insegnamento si propone di fare acquisire una conoscenza adeguata dei principi e delle regole che presiedono ai rapporti giuridici tra i privati, nonché delle categorie e degli istituti fondamentali del diritto civile, con particolare attenzione ai settori che presentano maggiori implicazioni e connessioni con i processi economici.
Programma NOZIONI GENERALI

Ordinamento giuridico e diritto privato
Il fenomeno giuridico. L’ordinamento giuridico. Norma giuridica e fonti del diritto. Interpretazione e applicazione delle disposizioni normative. L’efficacia della legge nel tempo e nello spazio.

Le situazioni giuridiche soggettive
Concetto e classificazioni delle situazioni giuridiche. Le situazioni giuridiche attive: diritti soggettivi (assoluti, relativi, potestativi), aspettativa, potestà, status. Le situazioni giuridiche passive: dovere, obbligo, soggezione e onere.

Il soggetto giuridico
La soggettività giuridica: capacità giuridica e capacità d’agire. La persona fisica. Protezione dei minori e dei «soggetti deboli» maggiorenni (amministrazione di sostegno, interdizione giudiziale, inabilitazione, incapacità naturale).
I soggetti collettivi e il fenomeno associativo: enti di fatto (associazioni non riconosciute e comitati) e persone giuridiche (associazioni riconosciute e fondazioni). Il terzo settore.

L’oggetto giuridico
Nozione di bene in senso giuridico. Classificazioni (beni mobili e immobili, materiali e immateriali, etc.), combinazioni e collegamenti tra i beni (frutti, pertinenze, universalità patrimoniali e azienda). I beni pubblici.

Fatto, atto e negozio giuridico
Le classificazioni dei fatti giuridici. Pubblicità e trascrizione. Prescrizione e decadenza.
La prova dei fatti giuridici (onere della prova, prova testimoniale e prova documentale,
presunzioni, confessione, giuramento).

IL POSSESSO, LA PROPRIETA’ E I DIRITTI REALI

Il possesso: fondamento della tutela possessoria. Possesso e detenzione. Acquisto, perdita, successione ed accessione del possesso. Possesso di buona fede e possesso ad usucapionem. Le azioni possessorie (reintegrazione e manutenzione) e le azioni di nunciazione (denunzia di nuova opera e denunzia di danno temuto).

La proprietà nella Costituzione, nel codice civile e nelle leggi speciali. Contenuto, limiti e modi di acquisto della proprietà privata. Espropriazione e indennizzo. Azioni a tutela della proprietà. Comunione e condominio.

I diritti reali di godimento (superficie, usufrutto, servitù).

LE OBBLIGAZIONI
Nozione, struttura e caratteri dell’obbligazione. Fonti delle obbligazioni.
Gli elementi del rapporto obbligatorio.
I soggetti del rapporto obbligatorio. Le obbligazioni soggettivamente complesse (obbligazioni parziarie, obbligazioni solidali, obbligazioni divisibili, obbligazioni indivisibili).
L’oggetto del rapporto obbligatorio: la prestazione. Obbligazioni semplici, obbligazioni alternative, obbligazioni facoltative. Obbligazioni pecuniarie, interessi e anatocismo.
L’adempimento dell’obbligazione e il dovere di cooperazione del creditore (mora credendi). I modi di estinzione dell’obbligazione diversi dall’adempimento.
Modificazioni soggettive del rapporto obbligatorio. La cessione del credito e il factoring.
Inadempimento, responsabilità del debitore e danno risarcibile. Il ritardo nell’adempimento e la mora del debitore. I ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali.
La garanzia del credito: garanzia patrimoniale e responsabilità del debitore. Privilegi e garanzie specifiche reali (pegno ed ipoteca) e personali (fideiussione e c.d. garanzia a prima richiesta); mezzi di
conservazione della garanzia patrimoniale (azione surrogatoria ed azione revocatoria in particolare).
Le fonti non contrattuali di obbligazione: le promesse unilaterali, la gestione di affari, la ripetizione d’indebito e l’arricchimento senza causa.

IL CONTRATTO IN GENERALE. I SINGOLI CONTRATTI
L’autonomia contrattuale e i requisiti del contratto. La disciplina generale del contratto.
L’accordo. Procedimenti di formazione del contratto, trattative e responsabilità precontrattuale, condizioni generali di contratto. I vizi della volontà (errore violenza e dolo). I vincoli a contrarre. Il contratto preliminare.
L’oggetto del contratto. Classificazioni e distinzione dei contratti.
La causa. Il negozio astratto. Il negozio illecito e il negozio in frode alla legge. I motivi e la loro rilevanza.
La forma. Il neoformalismo negoziale.
Gli elementi c.d. accidentali (condizione, termine e modus).
Interpretazione, effetti ed esecuzione del contratto.
La rappresentanza. La simulazione. Il negozio indiretto. Il negozio fiduciario.
Le cause di invalidità del contratto: nullità, annullabilità ed inefficacia.
Rescissione e risoluzione.
I contratti del consumatore e le clausole vessatorie; i contratti negoziati fuori dei locali commerciali, i contratti a distanza e il diritto di pentimento; multiproprietà e prestazione di servizi turistici.
Singoli contratti: vendita, somministrazione, locazione, leasing, appalto, subfornitura, trasporto, mandato, commissione, spedizione, agenzia, franchising, mediazione, deposito, comodato, mutuo,
transazione.

LA RESPONSABILITA’EXTRACONTRATTUALE
Nozione di illecito extracontrattuale. Cause di giustificazione e imputabilità del fatto.
Responsabilità per colpa, responsabilità aggravata e responsabilità oggettiva. Il risarcimento del danno extracontrattuale. Il danno non patrimoniale. Le differente differenze di disciplina tra responsabilità contrattuale ed extracontrattuale.
Testi docente TORRENTE-SCHLESINGER, Manuale di diritto privato, XXI ed., Milano, Giuffrè, ultima edizione.

N.B. – Costituisce strumento indispensabile per la preparazione dell’esame affiancare lo studio del manuale con la consultazione del Codice civile e delle leggi collegate.
Erogazione tradizionale Si
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale Si
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere Si
Prova pratica No
Docente TIZIANA RUMI
Obiettivi L’insegnamento si propone di fare acquisire una conoscenza adeguata dei principi e delle regole che presiedono ai rapporti giuridici tra i privati, nonché delle categorie e degli istituti fondamentali del diritto civile, con particolare attenzione ai settori che presentano maggiori implicazioni e connessioni con i processi economici.
Programma NOZIONI GENERALI

Ordinamento giuridico e diritto privato
Il fenomeno giuridico. Lordinamento giuridico. Norma giuridica e fonti del diritto. Interpretazione e applicazione delle disposizioni normative. L'efficacia della legge nel tempo e nello spazio.

Le situazioni giuridiche soggettive
Concetto e classificazioni delle situazioni giuridiche. Le situazioni giuridiche attive: diritti soggettivi (assoluti, relativi, potestativi), aspettativa, potestà, status. Le situazioni giuridiche passive: dovere, obbligo, soggezione e onere.

Il soggetto giuridico
La soggettività giuridica: capacità giuridica e capacità dagire. La persona fisica. Protezione dei minori e dei «soggetti deboli» maggiorenni (amministrazione di sostegno, interdizione giudiziale, inabilitazione, incapacità naturale).
I soggetti collettivi e il fenomeno associativo: enti di fatto (associazioni non riconosciute e comitati) e persone giuridiche (associazioni riconosciute e fondazioni). Il terzo settore.

L'oggetto giuridico
Nozione di bene in senso giuridico. Classificazioni (beni mobili e immobili, materiali e immateriali, etc.), combinazioni e collegamenti tra i beni (frutti, pertinenze, universalità patrimoniali e azienda). I beni pubblici.

Fatto, atto e negozio giuridico
Le classificazioni dei fatti giuridici. Pubblicità e trascrizione. Prescrizione e decadenza.
La prova dei fatti giuridici (onere della prova, prova testimoniale e prova documentale,
presunzioni, confessione, giuramento).

IL POSSESSO, LA PROPRIETA E I DIRITTI REALI

Il possesso: fondamento della tutela possessoria. Possesso e detenzione. Acquisto, perdita, successione ed accessione del possesso. Possesso di buona fede e possesso ad usucapionem. Le azioni possessorie (reintegrazione e manutenzione) e le azioni di nunciazione (denunzia di nuova opera e denunzia di danno temuto).

La proprietà nella Costituzione, nel codice civile e nelle leggi speciali. Contenuto, limiti e modi di acquisto della proprietà privata. Espropriazione e indennizzo. Azioni a tutela della proprietà. Comunione e condominio.

I diritti reali di godimento (superficie, usufrutto, servitù).

LE OBBLIGAZIONI
Nozione, struttura e caratteri dellobbligazione. Fonti delle obbligazioni.
Gli elementi del rapporto obbligatorio.
I soggetti del rapporto obbligatorio. Le obbligazioni soggettivamente complesse (obbligazioni parziarie, obbligazioni solidali, obbligazioni divisibili, obbligazioni indivisibili).
L'oggetto del rapporto obbligatorio: la prestazione. Obbligazioni semplici, obbligazioni alternative, obbligazioni facoltative. Obbligazioni pecuniarie, interessi e anatocismo.
L'adempimento dell'obbligazione e il dovere di cooperazione del creditore (mora credendi). I modi di estinzione dellobbligazione diversi dalladempimento.
Modificazioni soggettive del rapporto obbligatorio. La cessione del credito e il factoring.
Inadempimento, responsabilità del debitore e danno risarcibile. Il ritardo nelladempimento e la mora del debitore. I ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali.
La garanzia del credito: garanzia patrimoniale e responsabilità del debitore. Privilegi e garanzie specifiche reali (pegno ed ipoteca) e personali (fideiussione e c.d. garanzia a prima richiesta); mezzi di
conservazione della garanzia patrimoniale (azione surrogatoria ed azione revocatoria in particolare).
Le fonti non contrattuali di obbligazione: le promesse unilaterali, la gestione di affari, la ripetizione d'indebito e l'arricchimento senza causa.

IL CONTRATTO IN GENERALE. I SINGOLI CONTRATTI
L'autonomia contrattuale e i requisiti del contratto. La disciplina generale del contratto.
L'accordo. Procedimenti di formazione del contratto, trattative e responsabilità precontrattuale, condizioni generali di contratto. I vizi della volontà (errore violenza e dolo). I vincoli a contrarre. Il contratto preliminare.
L'oggetto del contratto. Classificazioni e distinzione dei contratti.
La causa. Il negozio astratto. Il negozio illecito e il negozio in frode alla legge. I motivi e la loro rilevanza.
La forma. Il neoformalismo negoziale.
Gli elementi c.d. accidentali (condizione, termine e modus).
Interpretazione, effetti ed esecuzione del contratto.
La rappresentanza. La simulazione. Il negozio indiretto. Il negozio fiduciario.
Le cause di invalidità del contratto: nullità, annullabilità ed inefficacia.
Rescissione e risoluzione.
I contratti del consumatore e le clausole vessatorie; i contratti negoziati fuori dei locali commerciali, i contratti a distanza e il diritto di pentimento; multiproprietà e prestazione di servizi turistici.
Singoli contratti: vendita, somministrazione, locazione, leasing, appalto, subfornitura, trasporto, mandato, commissione, spedizione, agenzia, franchising, mediazione, deposito, comodato, mutuo,
transazione.

LA RESPONSABILITAEXTRACONTRATTUALE
Nozione di illecito extracontrattuale. Cause di giustificazione e imputabilità del fatto.
Responsabilità per colpa, responsabilità aggravata e responsabilità oggettiva. Il risarcimento del danno extracontrattuale. Il danno non patrimoniale. Le differente differenze di disciplina tra responsabilità contrattuale ed extracontrattuale.
Testi docente TORRENTE-SCHLESINGER, Manuale di diritto privato, XXII ed., Milano, Giuffrè, 2015.

N. B. Lo studio del Manuale deve essere integrato con l'utilizzazione di un codice civile aggiornato con le ultime novità legislative.
Erogazione tradizionale Si
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale Si
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere Si
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata
Salita Melissari - 89124 Reggio Calabria - CF 80006510806 - Fax 0965 332201 - URP:Indirizzo di posta elettronica dell'ufficio relazioni con il pubblico- PEC:Indirizzo di posta elettronica certificata dell'amministrazione
Feed RSS Facebook Twitter YouTube Google+

PRIVACY - NOTE LEGALI