Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page

Laboratorio di Rappresentazione

Corso Scienze dell'architettura
Curriculum Curriculum unico
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2014/2015

Modulo: Applicazioni di geometria descrittiva e Disegno

Corso Scienze dell'architettura
Curriculum Curriculum unico
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2014/2015
Crediti 8
Settore Scientifico Disciplinare ICAR/17 - ICAR/17
Anno Primo anno
Unità temporale Primo semestre
Ore aula 80
Attività formativa Attività formative di base

Canale unico

Docente FRANCO PRAMPOLINI
Obiettivi Il primo modulo del Laboratorio di Rappresentazione si propone, dopo un’introduzione in senso complessivo ai concetti di Disegno e Rappresentazione, di affrontare la conoscenza dei fondamenti e dei principi della Geometria descrittiva, in quanto indispensabili per padroneggiare quei concetti fondativi che sono alla base di ogni applicazione del disegno, da quello informatizzato a quello di rilievo, oggetto del secondo modulo.
Particolare importanza verrà annessa alla padronanza dei sistemi formali di notazione, alle definizioni, ai postulati, ecc., ovviamente, non come mero esercizio mnemonico, ma come fondamenti descrittori del processo di costruzione in atto del disegno stesso, nella convinzione che il controllo del sistema formale costituisca, in realtà, una gran parte della conoscenza approfondita della materia.
Programma Argomenti del Corso – Primo semestre
1. Introduzione:
Il Disegno come linguaggio, Il Disegno “naturale”e l’immagine del mondo.

1.1. Esercitazione. Tre disegni a mano libera:
- una parte di se stessi (una mano, un piede, il volto, …),
- una natura morta (tema libero),
- un particolare di un componente dell’architettura (un capitello, una modanatura, un particolare tecnologico, …)
formato A4, tecnica libera.

2. Geometria Descrittiva – Fondamenti

2.1. Enti geometrici fondamentali: Punto – Retta – Piano.
2.2. Sistemi di riferimento. Spazio cartesiano e mongiano. Piani coordinati.
2.3. Proiezioni e Sezioni

3. Metodi elementari di Costruzione geometrica.

3.1. Esercitazione: esercizi di costruzione di figure semplici da svolgere sia a mano libera che in ambiente AutoCAD.

4. Geometria Descrittiva - Operatività
4.1. Rappresentazione di Punti, Rette e Piani e loro combinazioni.
4.2. Condizioni di appartenenza, parallelismo e perpendicolarità.
4.3. Rappresentazione in doppia proiezione di figure complesse.
4.4. Esercitazione: esercizi di rappresentazione in doppia proiezione ortogonale di combinazioni di primitive grafiche (punti, rette, piani) in ambiente AutoCAD.

5. La rappresentazione tridimensionale “naturale”.

5.1. Prospettiva e Assonometria: Inquadramento storico, generalità e definizioni.
5.2. La Prospettiva: metodi operativi.
Testi docente
Bibliografia di base**

Docci Mario, Migliari Riccardo, Scienza della rappresentazione. Fondamenti e applicazioni della geometria descrittiva, Carocci editore, Roma, 1999.
Bonfigli - Braggio, Geometria Descrittiva e Prospettiva, Milano, Hoepli, 1987
Capone Mara, Prospettiva e Misura, Napoli, Arte Tipografica Ed., 2005.
Panowsky Erwin., La prospettiva come forma simbolica, Feltrinelli, Milano, 1961

**Contattare il docente per chiarimenti operativi
Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica

Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata

Modulo: Applicazioni di geometria descrittiva e Disegno

Corso Scienze dell'architettura
Curriculum Curriculum unico
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2014/2015
Crediti 8
Settore Scientifico Disciplinare ICAR/17 - ICAR/17
Anno Primo anno
Unità temporale Primo semestre
Ore aula 80
Attività formativa Attività formative di base

Canale unico

Docente FRANCO PRAMPOLINI
Obiettivi Il primo modulo del Laboratorio di Rappresentazione si propone, dopo un’introduzione in senso complessivo ai concetti di Disegno e Rappresentazione, di affrontare la conoscenza dei fondamenti e dei principi della Geometria descrittiva, in quanto indispensabili per padroneggiare quei concetti fondativi che sono alla base di ogni applicazione del disegno, da quello informatizzato a quello di rilievo, oggetto del secondo modulo.
Particolare importanza verrà annessa alla padronanza dei sistemi formali di notazione, alle definizioni, ai postulati, ecc., ovviamente, non come mero esercizio mnemonico, ma come fondamenti descrittori del processo di costruzione in atto del disegno stesso, nella convinzione che il controllo del sistema formale costituisca, in realtà, una gran parte della conoscenza approfondita della materia.
Programma Argomenti del Corso – Primo semestre
1. Introduzione:
Il Disegno come linguaggio, Il Disegno “naturale”e l’immagine del mondo.

1.1. Esercitazione. Tre disegni a mano libera:
- una parte di se stessi (una mano, un piede, il volto, …),
- una natura morta (tema libero),
- un particolare di un componente dell’architettura (un capitello, una modanatura, un particolare tecnologico, …)
formato A4, tecnica libera.

2. Geometria Descrittiva – Fondamenti

2.1. Enti geometrici fondamentali: Punto – Retta – Piano.
2.2. Sistemi di riferimento. Spazio cartesiano e mongiano. Piani coordinati.
2.3. Proiezioni e Sezioni

3. Metodi elementari di Costruzione geometrica.

3.1. Esercitazione: esercizi di costruzione di figure semplici da svolgere sia a mano libera che in ambiente AutoCAD.

4. Geometria Descrittiva - Operatività
4.1. Rappresentazione di Punti, Rette e Piani e loro combinazioni.
4.2. Condizioni di appartenenza, parallelismo e perpendicolarità.
4.3. Rappresentazione in doppia proiezione di figure complesse.
4.4. Esercitazione: esercizi di rappresentazione in doppia proiezione ortogonale di combinazioni di primitive grafiche (punti, rette, piani) in ambiente AutoCAD.

5. La rappresentazione tridimensionale “naturale”.

5.1. Prospettiva e Assonometria: Inquadramento storico, generalità e definizioni.
5.2. La Prospettiva: metodi operativi.
Testi docente
Bibliografia di base**

Docci Mario, Migliari Riccardo, Scienza della rappresentazione. Fondamenti e applicazioni della geometria descrittiva, Carocci editore, Roma, 1999.
Bonfigli - Braggio, Geometria Descrittiva e Prospettiva, Milano, Hoepli, 1987
Capone Mara, Prospettiva e Misura, Napoli, Arte Tipografica Ed., 2005.
Panowsky Erwin., La prospettiva come forma simbolica, Feltrinelli, Milano, 1961

**Contattare il docente per chiarimenti operativi
Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica

Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata
Via dell'Università, 25 (già Salita Melissari) - 89124 Reggio Calabria - CF 80006510806 - Fax 0965 332201 - URP:Indirizzo di posta elettronica dell'ufficio relazioni con il pubblico- PEC:Indirizzo di posta elettronica certificata dell'amministrazione
Feed RSS Facebook Twitter YouTube Instagram

PRIVACY - NOTE LEGALI - ELENCO SITI TEMATICI