Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page

TECNICHE PER LA RAPPRESENTAZIONE DEL TERRITORIO

Corso Scienze dell'architettura
Curriculum Curriculum unico
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2018/2019
Crediti 6
Settore Scientifico Disciplinare ICAR/17
Anno Primo anno
Unità temporale
Ore aula 60
Attività formativa

Canale unico

Docente FRANCO PRAMPOLINI
Obiettivi L’evoluzione delle tecnologie e delle metodologie disponibili rende oggi la pratica delle tecniche analitiche, della fotogrammetria, l’utilizzo dell’approccio numerico al problema del rilevamento e della rappresentazione del territorio alla portata, praticamente, di chiunque. L’utilizzo effettivo di tali metodologie resta tuttavia quasi sempre confinato in ambiti specialistici.

Le metodiche moderne, basate, tra l’altro, sul geoposizionamento satellitare, sul rileva-mento in tempo reale con tecniche di laser scanning e della fotomodellazione, sul progresso continuo della capacità di raccolta e trattamento analitico delle immagini e sulla strutturazione logico/numerica consentono di estendere la modellazione stessa del territorio, a qualsiasi scala operativa, verso la costruzione di Sistemi Informativi Territoriali fondati su strumenti GIS che rendono l’informazione immediatamente fruibile, cumulabile, confrontabile e utilmente orientata al supporto delle decisioni.

Il corso si propone di fornire una panoramica ampia ed articolata dell’evoluzione e delle potenzialità delle tecniche di rilevamento basate sull’acquisizione, catalogazione e interpretazione metrica delle immagini e sulla modellazione tridimensionale per la conoscenza degli strumenti utili all'attività di analisi territoriale per a pianificazione e il governo del territorio.
Programma 1. Elementi di Geodesia e Cartografia
1.1. La forma della terra, geoide ed ellissoide, proiezioni e rappresentazioni cartografiche. Sistemi generali e locali di riferimento. La cartografia ufficiale italiana.
1.2. Classificazione e utilizzo delle carte geografiche e topografiche.
1.3. Le reti di inquadramento: caratteristiche e metodologie operative. Le tecnologie e l’operatività dei sistemi GNSS.
1.4. Datum Geografico.
1.5. La georeferenziazione dell’informazione territoriale

2. Tecniche della Rappresentazione
2.1. Elementi di Telerilevamento. Natura della radiazione elettromagnetica. Sensori attivi e passivi. Contenuto informativo delle immagini sintetiche.
2.2. Ambienti integrati Raster e Vettoriali.
2.3. Tipologia e caratteristiche dell’approccio raster alla rappresentazione del territorio: immagini digitali, modelli tridimensionali (DTM, DEM), immagini di sintesi e derivate.


3. Topografia e Fotogrammetria
3.1. Elementi fondamentali di teoria della misura e degli errori. Tratta-mento e compensazione delle misure.
3.2. Fondamenti di fotogrammetria.
3.2.1. Fotogrammetria aerea e terrestre. La fotogrammetria digitale. La ri-presa fotogrammetrica: progetto, realizzazione e collaudo.
3.2.2. La restituzione fotogrammetrica - principi e metodologie operative: Formazione del “modello” ottico virtuale. Orientamento interno, relativo e assoluto dei fotogrammi e dei modelli: Triangolazione aerea. Strutturazione e gestione dei dati di restituzione.
3.2.3. Restituzioni tramite elaborazione di immagini: fotopiani, ortoproiezioni, modelli tridimensionali virtuali.
3.3. Strumenti normativi per la produzione di cartografia fotogrammetri-ca e database territoriali. Caso di Studio: Capitolato Speciale d’Appalto della Regione Calabria per la cartografia numerica e DBT in scala 1:5000.


4. Disegno informatizzato: Programmi per la gestione e la rappresentazione dell’informazione geografica
4.1. L’approccio CAD (Autodesk AutoCAD - SketchUp)
4.1.1. Struttura generale del programma: avviamento, disegno prototipo, salvataggio, impostazioni generali, personalizzazione dei menù.
4.1.2. Entità grafiche e proprietà.
4.1.3. Tecniche di inserimento dei dati e uso dei principali comandi.
4.1.4. Tecniche di modifica delle entità e principali comandi
4.1.5. Strutturazione del disegno e uso dei layer.
4.1.6. Creazione di “blocchi” e inserimento di file esterni.
4.1.7. Inserimento, gestione, calibrazione e ritaglio dei file raster.
4.1.8. Un caso di studio: la cartografia tecnica numerica della Regione Cala-bria.
4.2. L’approccio GIS (ESRI ArcGis – Q.Gis). Cos’è un GIS. Funzioni, Componenti e Struttura dei dati nei Sistemi Informatici Territoriali.
4.2.1. Struttura generale del programma: ArcMap, ArcCatalog, principali estensioni del programma. Il Modulo operativo ArcExplorer.
4.2.2. Dati, entità, relazioni.
4.2.3. I tipi di dati, Progettazione della struttura del database, Creazione di campi. Creazione e modifica di dati spaziali.
4.2.4. Collegamenti esterni e tabelle figlie.
4.2.5. Inserimento di dati geografici nel database: la basi cartografiche Raster e Vettoriali.
4.2.6. Creazione di carte tematiche. Natura e proprietà del layer. La simbo-logia: punti, linee e aree.
4.2.7. Tipologie di dati raster. 3D Analyst.
4.2.8. Strutture ibride Raster-Vettore: trasformazioni bidirezionali.
4.2.9. Interrogazione spaziale e per attributi dei dati.
4.2.10. Generazione di nuova informazione geografica dalla combinazione dei dati.
4.2.11. Un caso di studio: Il database Topografico della Regione Calabria.
Testi docente I riferimenti bibliografici e la ‘sitografia’ di riferimento saranno forniti di volta in volta in corrispondenza dei singoli seminari.

Tutti i materiali del corso saranno resi disponibili in formato elettronico. I dati per l’accesso on line ai repository e le istruzioni per e l’uso dei dati della piattaforma comunicati dalla docenza.
Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Descrizione Descrizione
English Summary (programma) Descrizione
Scheda di Trasparenza (programma) Descrizione

Elenco dei rievimenti:

Descrizione Avviso
Ricevimenti di: Franco Prampolini
Tutti i giovedi' mattina, dalle ore 10,00 alle ore 13,00, Dipartimento PAU, stanza D-4 (Stecca 4, piano terra).
E' comunque consigliabile definire un appuntamento via mail.
franco.prampolini@unirc.it.
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata
Via dell'Università, 25 (già Salita Melissari) - 89124 Reggio Calabria - CF 80006510806 - Fax 0965 332201 - URP:Indirizzo di posta elettronica dell'ufficio relazioni con il pubblico- PEC:Indirizzo di posta elettronica certificata dell'amministrazione
Feed RSS Facebook Twitter YouTube Instagram

PRIVACY - NOTE LEGALI - ELENCO SITI TEMATICI