Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page

LABORATORIO DI URBANISTICA I

Corso Architettura
Curriculum Curriculum unico
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2018/2019

Modulo: URBANISTICA

Corso Architettura
Curriculum Curriculum unico
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2018/2019
Crediti 6
Settore Scientifico Disciplinare ICAR/21
Anno Secondo anno
Unità temporale
Ore aula 60
Attività formativa Attività formative caratterizzanti

Canale: A-F

Docente ANTONELLA BLANDINA SARLO
Obiettivi Il Laboratorio di Urbanistica 1, costituito dai corsi di “Urbanistica” e di “Rappresentazione della città e dell’ambiente”, intende fornire le conoscenze di base delle teorie e delle tecniche urbanistiche, nonché delle modalità di rappresentazione per l’interpretazione e per la progettazione della città e del territorio.
Il Corso di Urbanistica, in coerenza con gli obiettivi del Laboratorio, svilupperà le principali questioni legate alle teorie dell’urbanistica moderna e contemporanea, alle tecniche della pianificazione e agli strumenti progettuali della disciplina. Le attività di laboratorio saranno finalizzate all’elaborazione del quadro interpretativo della realtà urbano-territoriale scelta come caso studio, al fine di rappresentare e valutare le dinamiche dei processi di trasformazione morfologica e funzionale che si verificano nello spazio antropico.
Obiettivo formativo del Corso è rendere gli studenti in grado di interpretare le relazioni che legano i processi di trasformazione della città e del territorio con le teorie e gli strumenti della disciplina urbanistica, nonché di conoscere, controllare e saper utilizzare gli elementi fondamentali della tecnica urbanistica finalizzati alla lettura e valutazione delle dinamiche trasformative della città e del territorio.
Programma Il corso si articolerà in 3 fasi: la prima di apprendimento teorico sarà organizzata con lezioni ex-cathedra e studio individuale; la seconda di carattere teorico-applicativo sarà organizzata attraverso lezioni ex-cathedra ed ex-tempore in aula; la terza di carattere applicativo sarà organizzata attraverso attività di laboratorio, indagini su campo e workshop.

Prima fase - Fondamenti dell’urbanistica moderna
Nella prima parte del corso, di carattere teorico, verranno illustrati i principi e le teorie fondamentali, in relazione ai processi di pianificazione e alle principali dinamiche urbane, giungendo ad esaminare anche i processi di trasformazione che hanno interessato la città nella sua più recente evoluzione.
Nelle lezioni frontali saranno trattati i seguenti temi:
1. Dal progetto urbano al piano urbanistico
2. Dal progetto della forma al controllo sull’uso del suolo
3. Il piano moderno e il governo dell’espansione urbana
4. Dal piano urbanistico ai programmi e progetti di “rigenerazione” urbana.

Seconda fase – Strumenti e tecniche di pianificazione
Nella seconda fase, propedeutica alle attività di laboratorio, saranno illustrati i principali strumenti (standard, zonizzazione, indici territoriali, parametri edilizi e urbanistici; letture di piani e analisi delle infrastrutture; principio di equità vs giustizia sociale), che compongono il bagaglio tecnico disciplinare.
In questa fase saranno trattati i seguenti argomenti:
1. Letture tematiche e letture interpretative del territorio e della città
2. Strumenti e tecniche di pianificazione e progettazione urbanistica.
Sono previste ex-tempore in aula per applicare le conoscenze teoriche.

Terza fase - Attività di laboratorio
Nella terza parte verranno applicate le conoscenze acquisite attraverso le attività di laboratorio che sono finalizzate alla redazione di elaborati inerenti la lettura, la rappresentazione, l’interpretazione/valutazione di un contesto urbano comune ai tre laboratori.
Le letture proposte saranno:
- dinamiche insediative ed elementi strutturanti il contesto
- quadro dell’assetto morfologico e funzionale
- individuazione dei principali temi progettuali.
Il metodo e le elaborazioni richieste saranno illustrate durante lo svolgimento del Laboratorio.
Le attività della terza fase dell’insegnamento di Urbanistica saranno integrate, all’interno del Laboratorio, con il Corso di Rappresentazione della città e dell’ambiente.

Gli studenti devono formalizzare l’iscrizione attraverso la Mailing list del corso (dalla propria pagina riservata di studente Unirc), entro e non oltre la seconda settimana di lezione. La frequenza, come da Regolamento didattico del Corso di Studio è obbligatoria e non saranno ammessi all’esame gli studenti con meno del 70% di presenza alle lezioni.

RISULTATI ATTESI
I risultati attesi, in termini di acquisizione di conoscenze da parte dello studente, sono relativi a:
principali fondamenti teorici dell’urbanistica, tecniche di analisi e interpretazione dei fenomeni urbani e modalità di rappresentazione.
teorie e tecniche di lettura, interpretazione e rappresentazione delle trasformazioni della città e del territorio in relazione tanto agli aspetti morfologici quanto a quelli funzionali.
Egli dovrà inoltre conoscere le teorie e prassi mirate alla conoscenza e alla progettazione della città e del territorio. In particolare, esse riguardano: la formazione e la trasformazione delle strutture organizzative e delle morfologie degli insediamenti umani; le relative problematiche d'interazione con l'ambiente naturale e con gli altri contesti; la definizione teorica degli apparati concettuali che sono propri del piano urbanistico; i metodi, gli strumenti e le pratiche di pianificazione fisica e di progettazione, recupero, riqualificazione, rigenerazione degli insediamenti a tutte le scale.
Testi docente Astengo Giovanni, Urbanistica in Enciclopedia Universale dell’Arte Vol-XIV, Istituto per la collaborazione culturale, Venezia-Roma, 1966.
Salzano Edoardo, Fondamenti di Urbanistica, Laterza, Roma-Bari, 1998.

Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento

Elenco dei rievimenti:

Descrizione Avviso
Ricevimenti di: Antonella Blandina Sarlo
Giovedì ore 10.00 presso lo studio docente.
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata

Canale: G-N

Docente RAFFAELLA CAMPANELLA
Obiettivi Il Laboratorio di Urbanistica 1, costituito dai corsi di “Urbanistica” e di “Rappresentazione della città e dell’ambiente”, intende fornire le conoscenze di base delle teorie e delle tecniche urbanistiche, nonché delle modalità di rappresentazione per l’interpretazione e per la progettazione della città e del territorio.
Il Corso di Urbanistica, in coerenza con gli obiettivi del Laboratorio, svilupperà le principali questioni legate alle teorie dell’urbanistica moderna e contemporanea, alle tecniche della pianificazione e agli strumenti progettuali della disciplina. Le attività di laboratorio saranno finalizzate all’elaborazione del quadro interpretativo della realtà urbano-territoriale scelta come caso studio, al fine di rappresentare e valutare le dinamiche dei processi di trasformazione morfologica e funzionale che si verificano nello spazio antropico.
Obiettivo formativo del Corso è rendere gli studenti in grado di interpretare le relazioni che legano i processi di trasformazione della città e del territorio con le teorie e gli strumenti della disciplina urbanistica, nonché di conoscere, controllare e saper utilizzare gli elementi fondamentali della tecnica urbanistica finalizzati alla lettura e valutazione delle dinamiche trasformative della città e del territorio.
Programma Il corso si articolerà in 3 fasi: la prima di apprendimento teorico sarà organizzata con lezioni ex-cathedra e studio individuale; la seconda di carattere teorico-applicativo sarà organizzata attraverso lezioni ex-cathedra ed ex-tempore in aula; la terza di carattere applicativo sarà organizzata attraverso attività di laboratorio, indagini su campo e workshop.

Prima fase - Fondamenti dell’urbanistica moderna
Nella prima parte del corso, di carattere teorico, verranno illustrati i principi e le teorie fondamentali, in relazione ai processi di pianificazione e alle principali dinamiche urbane, giungendo ad esaminare anche i processi di trasformazione che hanno interessato la città nella sua più recente evoluzione.
Nelle lezioni frontali saranno trattati i seguenti temi:
1. Dal progetto urbano al piano urbanistico
2. Dal progetto della forma al controllo sull’uso del suolo
3. Il piano moderno e il governo dell’espansione urbana
4. Dal piano urbanistico ai programmi e progetti di “rigenerazione” urbana.

Seconda fase – Strumenti e tecniche di pianificazione
Nella seconda fase, propedeutica alle attività di laboratorio, saranno illustrati i principali strumenti (standard, zonizzazione, indici territoriali, parametri edilizi e urbanistici; letture di piani e analisi delle infrastrutture; principio di equità vs giustizia sociale), che compongono il bagaglio tecnico disciplinare.
In questa fase saranno trattati i seguenti argomenti:
1. Letture tematiche e letture interpretative del territorio e della città
2. Strumenti e tecniche di pianificazione e progettazione urbanistica.
Sono previste ex-tempore in aula per applicare le conoscenze teoriche.

Terza fase - Attività di laboratorio
Nella terza parte verranno applicate le conoscenze acquisite attraverso le attività di laboratorio che sono finalizzate alla redazione di elaborati inerenti la lettura, la rappresentazione, l’interpretazione/valutazione di un contesto urbano comune ai tre laboratori.
Le letture proposte saranno:
- dinamiche insediative ed elementi strutturanti il contesto
- quadro dell’assetto morfologico e funzionale
- individuazione dei principali temi progettuali.
Il metodo e le elaborazioni richieste saranno illustrate durante lo svolgimento del Laboratorio.
Le attività della terza fase dell’insegnamento di Urbanistica saranno integrate, all’interno del Laboratorio, con il Corso di Rappresentazione della città e dell’ambiente.

Gli studenti devono formalizzare l’iscrizione attraverso la Mailing list del corso (dalla propria pagina riservata di studente Unirc), entro e non oltre la seconda settimana di lezione. La frequenza, come da Regolamento didattico del Corso di Studio è obbligatoria e non saranno ammessi all’esame gli studenti con meno del 70% di presenza alle lezioni.

I risultati attesi, in termini di acquisizione di conoscenze da parte dello studente, sono relativi a:
- principali fondamenti teorici dell’urbanistica, tecniche di analisi e interpretazione dei fenomeni urbani e modalità di rappresentazione.
- teorie e tecniche di lettura, interpretazione e rappresentazione delle trasformazioni della città e del territorio in relazione tanto agli aspetti morfologici quanto a quelli funzionali.
Egli dovrà inoltre conoscere le teorie e prassi mirate alla conoscenza e alla progettazione della città e del territorio. In particolare, esse riguardano: la formazione e la trasformazione delle strutture organizzative e delle morfologie degli insediamenti umani; le relative problematiche d'interazione con l'ambiente naturale e con gli altri contesti; la definizione teorica degli apparati concettuali che sono propri del piano urbanistico; i metodi, gli strumenti e le pratiche di pianificazione fisica e di progettazione, recupero, riqualificazione, rigenerazione degli insediamenti a tutte le scale.
Testi docente Astengo Giovanni, Urbanistica in Enciclopedia Universale dell’Arte Vol-XIV, Istituto per la collaborazione culturale, Venezia-Roma, 1966.
Salzano Edoardo, Fondamenti di Urbanistica, Laterza, Roma-Bari, 1998.
Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento

Elenco dei rievimenti:

Descrizione Avviso
Ricevimenti di: Raffaella Campanella
mercoledì dalle 9.00 alle 11.00
Dipartimento dArTe - prima stecca, seconda stanza
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata

Canale: O-Z

Docente ANTONELLA BLANDINA SARLO
Obiettivi Il Laboratorio di Urbanistica 1, costituito dai corsi di “Urbanistica” e di “Rappresentazione della città e dell’ambiente”, intende fornire le conoscenze di base delle teorie e delle tecniche urbanistiche, nonché delle modalità di rappresentazione per l’interpretazione e per la progettazione della città e del territorio.
Il Corso di Urbanistica, in coerenza con gli obiettivi del Laboratorio, svilupperà le principali questioni legate alle teorie dell’urbanistica moderna e contemporanea, alle tecniche della pianificazione e agli strumenti progettuali della disciplina. Le attività di laboratorio saranno finalizzate all’elaborazione del quadro interpretativo della realtà urbano-territoriale scelta come caso studio, al fine di rappresentare e valutare le dinamiche dei processi di trasformazione morfologica e funzionale che si verificano nello spazio antropico.
Obiettivo formativo del Corso è rendere gli studenti in grado di interpretare le relazioni che legano i processi di trasformazione della città e del territorio con le teorie e gli strumenti della disciplina urbanistica, nonché di conoscere, controllare e saper utilizzare gli elementi fondamentali della tecnica urbanistica finalizzati alla lettura e valutazione delle dinamiche trasformative della città e del territorio.
Programma Il corso si articolerà in 3 fasi: la prima di apprendimento teorico sarà organizzata con lezioni ex-cathedra e studio individuale; la seconda di carattere teorico-applicativo sarà organizzata attraverso lezioni ex-cathedra ed ex-tempore in aula; la terza di carattere applicativo sarà organizzata attraverso attività di laboratorio, indagini su campo e workshop.

Prima fase - Fondamenti dell’urbanistica moderna
Nella prima parte del corso, di carattere teorico, verranno illustrati i principi e le teorie fondamentali, in relazione ai processi di pianificazione e alle principali dinamiche urbane, giungendo ad esaminare anche i processi di trasformazione che hanno interessato la città nella sua più recente evoluzione.
Nelle lezioni frontali saranno trattati i seguenti temi:
1. Dal progetto urbano al piano urbanistico
2. Dal progetto della forma al controllo sull’uso del suolo
3. Il piano moderno e il governo dell’espansione urbana
4. Dal piano urbanistico ai programmi e progetti di “rigenerazione” urbana.

Seconda fase – Strumenti e tecniche di pianificazione
Nella seconda fase, propedeutica alle attività di laboratorio, saranno illustrati i principali strumenti (standard, zonizzazione, indici territoriali, parametri edilizi e urbanistici; letture di piani e analisi delle infrastrutture; principio di equità vs giustizia sociale), che compongono il bagaglio tecnico disciplinare.
In questa fase saranno trattati i seguenti argomenti:
1. Letture tematiche e letture interpretative del territorio e della città
2. Strumenti e tecniche di pianificazione e progettazione urbanistica.
Sono previste ex-tempore in aula per applicare le conoscenze teoriche.

Terza fase - Attività di laboratorio
Nella terza parte verranno applicate le conoscenze acquisite attraverso le attività di laboratorio che sono finalizzate alla redazione di elaborati inerenti la lettura, la rappresentazione, l’interpretazione/valutazione di un contesto urbano comune ai tre laboratori.
Le letture proposte saranno:
- dinamiche insediative ed elementi strutturanti il contesto
- quadro dell’assetto morfologico e funzionale
- individuazione dei principali temi progettuali.
Il metodo e le elaborazioni richieste saranno illustrate durante lo svolgimento del Laboratorio.
Le attività della terza fase dell’insegnamento di Urbanistica saranno integrate, all’interno del Laboratorio, con il Corso di Rappresentazione della città e dell’ambiente.

Gli studenti devono formalizzare l’iscrizione attraverso la Mailing list del corso (dalla propria pagina riservata di studente Unirc), entro e non oltre la seconda settimana di lezione. La frequenza, come da Regolamento didattico del Corso di Studio è obbligatoria e non saranno ammessi all’esame gli studenti con meno del 70% di presenza alle lezioni.

RISULTATI ATTESI
I risultati attesi, in termini di acquisizione di conoscenze da parte dello studente, sono relativi a:
principali fondamenti teorici dell’urbanistica, tecniche di analisi e interpretazione dei fenomeni urbani e modalità di rappresentazione.
teorie e tecniche di lettura, interpretazione e rappresentazione delle trasformazioni della città e del territorio in relazione tanto agli aspetti morfologici quanto a quelli funzionali.
Egli dovrà inoltre conoscere le teorie e prassi mirate alla conoscenza e alla progettazione della città e del territorio. In particolare, esse riguardano: la formazione e la trasformazione delle strutture organizzative e delle morfologie degli insediamenti umani; le relative problematiche d'interazione con l'ambiente naturale e con gli altri contesti; la definizione teorica degli apparati concettuali che sono propri del piano urbanistico; i metodi, gli strumenti e le pratiche di pianificazione fisica e di progettazione, recupero, riqualificazione, rigenerazione degli insediamenti a tutte le scale.
Testi docente Astengo Giovanni, Urbanistica in Enciclopedia Universale dell’Arte Vol-XIV, Istituto per la collaborazione culturale, Venezia-Roma, 1966.
Salzano Edoardo, Fondamenti di Urbanistica, Laterza, Roma-Bari, 1998.

Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento

Elenco dei rievimenti:

Descrizione Avviso
Ricevimenti di: Antonella Blandina Sarlo
Giovedì ore 10.00 presso lo studio docente.
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata

Modulo: RAPPRESENTAZIONE DELLA CITTA' E DELL'AMBIENTE

Corso Architettura
Curriculum Curriculum unico
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2018/2019
Crediti 4
Settore Scientifico Disciplinare ICAR/17
Anno Secondo anno
Unità temporale
Ore aula 40
Attività formativa Attività formative di base

Canale: A-F

Docente SEBASTIANO NUCIFORA
Obiettivi Il corso si occupa della lettura, dell’analisi e della narrazione di un luogo urbano storicamente consolidato, attraverso gli strumenti della rappresentazione grafica: il disegno, nelle sue varie forme espressive (mano libera, cadd, modellazione 3d), la fotografia e la grafica ibridata.
Gli obiettivi formativi si fondano sulla trasmissione delle informazioni utili alla lettura delle cartografie urbane alle varie scale, nonché alla loro analisi grafica, utile alla comprensione delle dinamiche di nascita e sviluppo del luogo urbano in questione. Altro obiettivo sarà il raggiungimento della capacità di sintesi grafica, nella fase comunicativa della narrazione delle specificità del centro attraverso una tavola riassuntiva (produzione di un logo e/o di un collage espressivo scritto-foto-grafico).
Il luogo, appreso e narrato, è un luogo pronto al progetto, poiché imparare a comprendere i motivi fondanti e le evoluzioni di forme, funzioni e comportamenti, di una data realtà urbana non è un esercizio “altro” rispetto alle tematiche compositive, ma già un passo decisivo nel progetto, in qualunque progetto futuro.

Programma
Il centro urbano prescelto è Polistena (RC).

Durante una prima fase del corso verranno trasmesse agli allievi le informazioni utili alla lettura delle cartografie sia storiche sia attuali. Tali cartografie saranno analizzate per la produzione di elaborati grafici tematici volti alla comprensione per parti dell’organismo urbano, dei suoi caratteri tipologici e dei tessuti urbani.
In questa fase è prevista una visita e un workshop nel luogo urbano prescelto.
Una seconda fase prevede l’elaborazione delle analisi effettuate, finalizzata alla produzione del progetto di un logo che possa riassumere in pochi segni le caratteristiche essenziali del centro stesso, nonché alla produzione di una tavola grafica, effettuata con la tecnica del “collage scritto-foto-grafico”, intesa come elemento narrativo del luogo stesso.
Testi docente S. Marano, S. Nucifora, D. Colistra, Lo spazio obliquo. Georges Perec tra segno e disegno, Aracne, Roma 2015
B. Edwards, Il nuovo disegnare con la parte destra del cervello, Longanesi, Milano 2016
M.Bianchi,V, Mauron, Collage. Una poetica del frammento, Pagine d'Arte, 2010
G. Basilico, Architetture, città, visioni, Bruno Mondadori, Milano 2007

P. Maretto, Edificazioni Tardo-settecentesche nella Calabria meridionale, Teorema, Firenze, 1975
G. Cataldi, Il territorio della piana di Gioia Tauro, Teorema, Firenze, 1975

L. Aruta,P. Marescalchi, Cartografia. La lettura delle carte, Flaccovio, Palermo 2005
E. Boria, Cartografia e potere. Segni e rappresentazioni negli atlanti italiani del Novecento, UTET Università 2007
J. Brotton, La storia del mondo in dodici mappe, Feltrinelli, Milano 2017

ulteriore materiale verrà consigliato e fornito dalla docenza durante il corso
Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento

Elenco dei rievimenti:

Descrizione Avviso
Ricevimenti di: Sebastiano Nucifora
per tutto l'anno accademico 2018.19, gli studenti saranno ricevuti presso il Dipartimento dArTe (prima stecca, Piano Terra, Stanza 18) ogni mercoledi dalle ore 11.30 alle ore 14.00.

p.s.
Si precisa che, qualora il sottoscritto non fosse presente (momentaneamente e per motivi legati ad eventuali altre attivita didattiche) in stanza nell'orario sopraindicato, gli interessati sono autorizzati SOLO NELL'INTERVALLO DI TEMPO in questione (11.30-14.00), a contattare il numero 3478859482.

Si informa inoltre che dal 19 marzo al 4 aprile 2019, il sottoscritto non sara presente in sede per Missione all'Estero.
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata

Canale: G-N

Erogazione ARM74 RAPPRESENTAZIONE DELLA CITTA' E DELL'AMBIENTE in Architettura LM-4 c.u. A-F NUCIFORA SEBASTIANO
Docente Sebastiano NUCIFORA
Obiettivi N.D.
Programma
Il centro urbano prescelto è Polistena (RC).

Durante una prima fase del corso verranno trasmesse agli allievi le informazioni utili alla lettura delle cartografie sia storiche sia attuali. Tali cartografie saranno analizzate per la produzione di elaborati grafici tematici volti alla comprensione per parti dell’organismo urbano, dei suoi caratteri tipologici e dei tessuti urbani.
In questa fase è prevista una visita e un workshop nel luogo urbano prescelto.
Una seconda fase prevede l’elaborazione delle analisi effettuate, finalizzata alla produzione del progetto di un logo che possa riassumere in pochi segni le caratteristiche essenziali del centro stesso, nonché alla produzione di una tavola grafica, effettuata con la tecnica del “collage scritto-foto-grafico”, intesa come elemento narrativo del luogo stesso.
Testi docente S. Marano, S. Nucifora, D. Colistra, Lo spazio obliquo. Georges Perec tra segno e disegno, Aracne, Roma 2015
B. Edwards, Il nuovo disegnare con la parte destra del cervello, Longanesi, Milano 2016
M.Bianchi,V, Mauron, Collage. Una poetica del frammento, Pagine d'Arte, 2010
G. Basilico, Architetture, città, visioni, Bruno Mondadori, Milano 2007

P. Maretto, Edificazioni Tardo-settecentesche nella Calabria meridionale, Teorema, Firenze, 1975
G. Cataldi, Il territorio della piana di Gioia Tauro, Teorema, Firenze, 1975

L. Aruta,P. Marescalchi, Cartografia. La lettura delle carte, Flaccovio, Palermo 2005
E. Boria, Cartografia e potere. Segni e rappresentazioni negli atlanti italiani del Novecento, UTET Università 2007
J. Brotton, La storia del mondo in dodici mappe, Feltrinelli, Milano 2017

ulteriore materiale verrà consigliato e fornito dalla docenza durante il corso
Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento

Elenco dei rievimenti:

Descrizione Avviso
Ricevimenti di: Sebastiano Nucifora
per tutto l'anno accademico 2018.19, gli studenti saranno ricevuti presso il Dipartimento dArTe (prima stecca, Piano Terra, Stanza 18) ogni mercoledi dalle ore 11.30 alle ore 14.00.

p.s.
Si precisa che, qualora il sottoscritto non fosse presente (momentaneamente e per motivi legati ad eventuali altre attivita didattiche) in stanza nell'orario sopraindicato, gli interessati sono autorizzati SOLO NELL'INTERVALLO DI TEMPO in questione (11.30-14.00), a contattare il numero 3478859482.

Si informa inoltre che dal 19 marzo al 4 aprile 2019, il sottoscritto non sara presente in sede per Missione all'Estero.
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata

Canale: O-Z

Erogazione ARM74 RAPPRESENTAZIONE DELLA CITTA' E DELL'AMBIENTE in Architettura LM-4 c.u. A-F NUCIFORA SEBASTIANO
Docente Sebastiano NUCIFORA
Obiettivi N.D.
Programma
Il centro urbano prescelto è Polistena (RC).

Durante una prima fase del corso verranno trasmesse agli allievi le informazioni utili alla lettura delle cartografie sia storiche sia attuali. Tali cartografie saranno analizzate per la produzione di elaborati grafici tematici volti alla comprensione per parti dell’organismo urbano, dei suoi caratteri tipologici e dei tessuti urbani.
In questa fase è prevista una visita e un workshop nel luogo urbano prescelto.
Una seconda fase prevede l’elaborazione delle analisi effettuate, finalizzata alla produzione del progetto di un logo che possa riassumere in pochi segni le caratteristiche essenziali del centro stesso, nonché alla produzione di una tavola grafica, effettuata con la tecnica del “collage scritto-foto-grafico”, intesa come elemento narrativo del luogo stesso.
Testi docente S. Marano, S. Nucifora, D. Colistra, Lo spazio obliquo. Georges Perec tra segno e disegno, Aracne, Roma 2015
B. Edwards, Il nuovo disegnare con la parte destra del cervello, Longanesi, Milano 2016
M.Bianchi,V, Mauron, Collage. Una poetica del frammento, Pagine d'Arte, 2010
G. Basilico, Architetture, città, visioni, Bruno Mondadori, Milano 2007

P. Maretto, Edificazioni Tardo-settecentesche nella Calabria meridionale, Teorema, Firenze, 1975
G. Cataldi, Il territorio della piana di Gioia Tauro, Teorema, Firenze, 1975

L. Aruta,P. Marescalchi, Cartografia. La lettura delle carte, Flaccovio, Palermo 2005
E. Boria, Cartografia e potere. Segni e rappresentazioni negli atlanti italiani del Novecento, UTET Università 2007
J. Brotton, La storia del mondo in dodici mappe, Feltrinelli, Milano 2017

ulteriore materiale verrà consigliato e fornito dalla docenza durante il corso
Erogazione tradizionale No
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale No
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento

Elenco dei rievimenti:

Descrizione Avviso
Ricevimenti di: Sebastiano Nucifora
per tutto l'anno accademico 2018.19, gli studenti saranno ricevuti presso il Dipartimento dArTe (prima stecca, Piano Terra, Stanza 18) ogni mercoledi dalle ore 11.30 alle ore 14.00.

p.s.
Si precisa che, qualora il sottoscritto non fosse presente (momentaneamente e per motivi legati ad eventuali altre attivita didattiche) in stanza nell'orario sopraindicato, gli interessati sono autorizzati SOLO NELL'INTERVALLO DI TEMPO in questione (11.30-14.00), a contattare il numero 3478859482.

Si informa inoltre che dal 19 marzo al 4 aprile 2019, il sottoscritto non sara presente in sede per Missione all'Estero.
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata

Canale: A-F


Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata

Canale: G-N


Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata

Canale: M-Z


Salita Melissari - 89124 Reggio Calabria - CF 80006510806 - Fax 0965 332201 - URP:Indirizzo di posta elettronica dell'ufficio relazioni con il pubblico- PEC:Indirizzo di posta elettronica certificata dell'amministrazione
Feed RSS Facebook Twitter YouTube Google+

PRIVACY - NOTE LEGALI - ELENCO SITI TEMATICI