Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page

INGEGNERIA DEI SISTEMI AGROALIMENTARI

Corso SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI
Curriculum Curriculum unico
Orientamento UNICO
Anno Accademico 2016/2017

Modulo: COSTRUZIONI PER LE INDUSTRIE AGRARIE

Corso SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI
Curriculum Curriculum unico
Orientamento UNICO
Anno Accademico 2016/2017
Crediti 6
Settore Scientifico Disciplinare AGR/10
Anno Terzo anno
Unità temporale Secondo semestre
Ore aula 60
Attività formativa Attività formative affini ed integrative

Canale Unico

Docente FRANCESCO BARRECA
Obiettivi Il corso ha come precipuo obiettivo quello di esaminare alcune delle problematiche progettuali più rivelanti nella realizzazione delle costruzioni per le industrie agrarie, dalla scelta della localizzazione ottimale dell’insediamento produttivo alla definizione degli spazi interni.
Riferendosi a nozioni di base di fisica, industrie agrarie, entomologia e microbiologia degli alimenti, verranno affrontati gli aspetti connessi all’organizzazione degli spazi e alle caratteristiche costruttive dell’involucro edilizio che consentono di ottenere condizioni ambientali e spaziali interne ottimali per la produzione agroalimentare, con particolare riguardo al benessere degli operatori, alla sicurezza igienica sanitari e alla ottimizzazione dei processi produttivi.
Programma Introduzione al corso, i principali fattori della produzione agroindustriale 2h

Evoluzione storica e architettonica degli edifici per le industrie agrarie 3h

Il problema della localizzazione degli stabilimenti agroindustriali, I principali fattori che condizionano la scelta della localizzazione e della scelta del sito, I metodi per l’analisi e la valutazione dei fattori localizzativi di supporto alle decisioni 6h

Concetto di “ambiente favorevole” alla produzione
Interazioni e integrazioni tra uomo-edificio-macchine-impianti 3h

Le connessioni tra i cicli di lavorazione e la configurazione spaziale degli edifici per l’industria agroalimentare. 3h

Il problema della sicurezza igienico sanitaria. Le soluzioni tecniche per la sicurezza igienico sanitaria. Soluzioni tecniche e metodi per la lotta agli animali infestanti. Materiali costruttivi e igiene delle superfici. Hygienic design. 9h

La sicurezza dei lavoratori. La problematica del rumore. Il pericolo di scivolamento. Soluzioni tecniche per la prevenzione degli infortuni 11h

Il controllo microclimatico interno in relazione ai processi produttivi e ai fattori della produzione. Trasmissione del calore e scambi termici dell’involucro edilizio con l’ambiente esterno. Sistemi e metodi per il controllo e la gestione attiva e passiva del microclima interno. Il comfort termico, gli scambi termici fra l’uomo e l’ambiente Indici di benessere termico, cause di discomfort locali 9h

Concetti di fotometria. L’illuminazione naturale, dispositivi per Illuminazione naturale. L’importanza dei colori negli ambienti di lavoro. Gli effetti psicologici e fisiologici dei colori. Colore e sicurezza nei luoghi di lavoro 9h

Le fasi del processo edilizio 6h

Esercitazioni in laboratorio sull'utilizzo delle strumentazioni di misura dei parametri ambientali 12h
Testi docente • Appunti e materiali del corso disponibili sul sito docente
• Oddo Pierfederici, Illuminazione e colore negli ambienti di lavoro. Maggioli Editore,1993.
• Federico M. Butera, Architettura e ambiente. Manuale per il controllo della qualità termica, luminosa e acustica degli edifici., ETAS Libri, 1995.
• Assettati S., Edilizia industriale. La progettazione e la costruzione degli stabilimenti produttivi. Ed. La nuova Italia scientifica, 1990.

CONSULTAZIONE
• Costruzioni e impianti per la conservazione e trasformazione dei prodotti agricoli. Atti del Seminario di Studio dell’AIIA (Associazione Italiana di Ingegneria Agraria), Selva di Fasano 1995.
Erogazione tradizionale Si
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale Si
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere Si
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Descrizione Allegato
Architettura per l'agroindustria (dispensa) Icona dell'estensione dell'allegato
Benessere operatore (dispensa) Icona dell'estensione dell'allegato
Effetti psicologici del colore (dispensa) Icona dell'estensione dell'allegato
Fotometria (dispensa) Icona dell'estensione dell'allegato
La localizzazione (dispensa) Icona dell'estensione dell'allegato
Perdite di calore (dispensa) Icona dell'estensione dell'allegato
QUESITI PRIMA PARTE (dispensa) Icona dell'estensione dell'allegato
SECONDA PARTE TEST EDIFICI (esercitazioni) Icona dell'estensione dell'allegato
RISULTATI TEST I PARTE (test) Icona dell'estensione dell'allegato
Nessun avviso pubblicato

Modulo: IDRAULICA

Corso SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI
Curriculum Curriculum unico
Orientamento UNICO
Anno Accademico 2016/2017
Crediti 6
Settore Scientifico Disciplinare AGR/08
Anno Terzo anno
Unità temporale Secondo semestre
Ore aula 60
Attività formativa Attività formative affini ed integrative

Canale Unico

Docente VINCENZO TAMBURINO
Obiettivi N.D.
Programma Introduzione al corso. Obiettivi e contenuti del corso. Propedeuticità rispetto ai corsi successivi. Uso della calcolatrice per i calcoli di Idraulica.
Richiami di fisica. Richiami sulle conoscenze di base necessarie alla comprensione degli argomenti dell’idraulica agraria. Grandezze e unità di misura dell’idraulica. Terminologia specifica. Proprietà dei liquidi (in particolare acqua e liquidi alimentari come succo, olio, vino, latte, ecc.)
Idrostatica. Serbatoi in pressione e a superficie libera. Pressioni e spinta idrostatica. Equazione dell’idrostatica. Pressione assoluta e pressione relativa. Diagramma delle pressioni. Misura della pressione negli impianti agroalimentari.
Esercitazioni su: Calcolo della pressione. Rappresentazione del diagramma delle pressioni.
Idrodinamica: Definizione e classificazione delle correnti. Sezione idrica, portata e regime di movimento (laminare o turbolento). Teorema di Bernoulli per i liquidi perfetti. Significato energetico delle diverse componenti del teorema di Bernoulli. Rappresentazione della linea piezometrica e della linea dei carichi totali; variazioni delle altezze geometrica, piezometrica e cinetica in correnti in pressione.
Applicazioni del teorema di Bernoulli all’efflusso da luci, alle correnti in pressione ed a quelle a superficie libera.
Correnti in pressione: Liquidi reali. Resistenze al moto. Linea piezometrica, linea dei carichi totali e linea dei carichi idrostatici.
Determinazione dell’espressione della cadente piezometrica per i diversi tipi di corrente. Formule per il calcolo delle perdite di carico nelle condotte in pressione. Rappresentazione delle linee dei carichi.
Condotte corte: Perdite di carico localizzate. Cause e modalità di stima.
Soluzione dei problemi di verifica e di progetto.
Esercitazione su: verifica e progettazione di condotte corte.
Moto nelle lunghe condotte: Equazione del moto di una corrente di liquido reale. Perdite di carico e loro determinazione. Moto permanente di una corrente di liquido reale con sole perdite di carico continue. Risoluzione di problemi semplici di verifica e di progetto delle lunghe condotte. Condotte con erogazione lungo il percorso. Cenni ai problemi di verifica delle reti di condotte.
Esercitazione su: Verifica e progettazione di una condotta a gravità.
Esercitazione su: Condotta con sbocchi equidistanti e di uguale portata.
Impianti di sollevamento e macchine operatrici (pompe). Potenza della pompa. Cenni sui tipi di pompe e sulle curve caratteristiche. Problemi di verifica e di progetto
Esercitazione su: Calcolo della prevalenza e della potenza di una pompa.
Esempi di casi concernenti gli impianti idrici dell’industria agroalimentare.
Esercitazione su: Verifica e progettazione di lunghe condotte con sollevamento
Cenni sulle correnti a superficie libera in moto uniforme: Caratteristiche geometriche dei canali. Problemi di verifica e di progetto dei canali in moto uniforme. Applicazioni pratiche.
Foronomia: efflusso da bocche a battente e da bocche a stramazzo. Leggi di efflusso. Applicazioni pratiche.
Misura della portata dei liquidi. Analisi dei diversi metodi e strumenti di misura. Applicazioni preatiche nei liquidi alimentari.
Cenni ai liquidi non Newtoniani. Reologia dei succhi di frutta. Applicazioni ai succhi di agrume single strength e concentrati. Modalità di pulizia delle condotte di trasporto dei liquidi alimentari.
Acque sotterranee Equazione del moto di filtrazione, misura della permeabilità. Classificazione delle falde sotterranee. Sorgenti. Pozzi e curve caratteristiche dei pozzi. Problemi pratici di gestione degli emungimenti e di approvvigionamento autonomo di insediamenti industriali.
Testi docente Materiale didattico fornito dal docente sotto forma di dispense e/o di pubblicazioni
Erogazione tradizionale Si
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale Si
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Descrizione Allegato
dispensa esercitazioni (dispensa) Icona dell'estensione dell'allegato
dispensa lezioni (dispensa) Icona dell'estensione dell'allegato
Nessun avviso pubblicato
Salita Melissari - 89124 Reggio Calabria - CF 80006510806 - Fax 0965 332201 - URP:Indirizzo di posta elettronica dell'ufficio relazioni con il pubblico- PEC:Indirizzo di posta elettronica certificata dell'amministrazione
Feed RSS Facebook Twitter YouTube Google+

PRIVACY - NOTE LEGALI