Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page

LABORATORIO DI PROGETTAZIONE ESECUTIVA

Corso Architettura - Restauro
Curriculum Restauro del Patrimonio costruito
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2019/2020

Modulo: PROGETTAZIONE ESECUTIVA

Corso Architettura - Restauro
Curriculum Restauro del Patrimonio costruito
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2019/2020
Crediti 6
Settore Scientifico Disciplinare ICAR/12
Anno Primo anno
Unità temporale
Ore aula 60
Attività formativa Attività formative caratterizzanti

Canale unico

Docente FRANCESCO BAGNATO
Obiettivi Formare architetti dotati di un elevato grado di cultura tecnica e storico-critica, fornendo la possibilità di sperimentazioni applicative e di sintesi progettuali sul tema del recupero della qualità del patrimonio architettonico urbano, storico edilizio e monumentale.
A tal fine gli insegnamenti dovranno fornire:
- capacità d'analisi storico-critica e storico-tecnica dell'architettura, intesa nel suo senso più ampio (dal singolo manufatto al paesaggio ed all'ambiente);
- specifiche conoscenze scientifiche, tecniche e normative, criticamente acquisite
- capacità d'intervento progettuale ed esecutivo, tanto relativo al restauro e recupero dell'esistente, quanto alla moderna produzione architettonica;
- capacità di intervento progettuale ed esecutivo in relazione al recupero e riqualificazione urbana e territoriale.

Il Laboratorio si pone l’obiettivo di fornire allo studente strumenti conoscitivi e metodologici per un maggiore controllo dell’attività progettuale, intesa come conoscenza dei rapporti che si instaurano tra materiali e procedimenti all’interno del più generale processo di programmazione, progettazione, produzione, uso di un manufatto
Il contributo delle discipline che caratterizzano il Laboratorio, in una logica di massima integrazione, consentirà allo studente di sviluppare capacità proprie per conoscere approfonditamente gli aspetti funzionali, prestazionali, materiali, tecnico - costruttivi, normativi, gestionali ed ambientali connessi all’attuazione dei processi realizzativi in architettura.
Lo studente potrà, inoltre, acquisire la capacità di progettare e restituire graficamente gli elementi costruttivi fondamentali e i loro assemblaggi, ponendo la necessaria attenzione delle scelte tecniche, ai componenti edilizi e i sistemi costruttivi.

Programma Il laboratorio intende definire le regole specifiche in base alle quali poter redigere gli elaborati esecutivi di progetto evidenziando il ruolo che lo stesso progetto (quello esecutivo e quello cantierabile) è chiamato a svolgere.
- La rappresentazione dell’oggetto da realizzare è affidata ai disegni.
- La descrizione delle opere è espressa nei capitolati.
- La definizione dell’impegno delle risorse economiche necessarie alla costruzione è, infine, basato sulla quantificazione dei lavori (computi metrici) e sulla definizione dei costi (estimativi ed elenchi prezzi unitari).

Il Laboratorio propone esercitazioni di media complessità, introdotte attraverso lezioni teoriche i cui contenuti sono resi disponibili anche attraverso complementari esperienze progettuali.
Tra i numerosi aspetti trattati si segnalano:
- La fase di progetto, la completa documentazione, la valutazione climatica preventiva, la stima dei costi;
- La fase di costruzione la fondamentale documentazione di cantiere costituendo il fascicolo o libretto di fabbricato, la documentazione e vigilanza sulla sicurezza, il controllo dei materiali e delle esecuzioni per la garanzia della stabilità futura, l’ attenta valutazione progressiva e consuntiva dei reali costi affrontati;
- La fase di gestione nell’ intero ciclo di vita (dell architettura già realizzata)
- Il controllo sulla gestione climatica ed energetica (conseguenze delle iniziali scelte progettuali) e la conseguente valutazione,
- la gestione e integrazione continua del fascicolo o libretto di fabbricato,
- la manutenzione programmata.
Testi docente - Campioli A., Lavagna M., Tecniche e Architettura, Torino, Città Studi Edizioni, 2013
- AA.VV., Manuale di Progettazione Edilizia, Hoepli, Milano, 2012
- Arbizzani E. 2011, Tecnologia dei sistemi edilizi. Progetto e costruzione, Rimini, Maggioli Editore
- Mangiarotti A., Paoletti I., Dall’idea al cantiere, Progettare, produrre e costruire forme complesse, Hoepli Milano, 2008
- Sinopoli N., La tecnologia invisibile. Il processo di produzione dell'architettura e le sue regie, F. Angeli, Milano, 2004
- Mutti A., Il progetto cantierabile. Sistema di informazioni nella progettazione esecutiva, Kappa, Roma, 1999
- Legnante E., Progettare per costruire, Maggioli, Rimini, 1999
Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Descrizione Descrizione
SCHEDA TRASPARENZA (programma) Descrizione
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata
Codice insegnamento online pubblicato. Per visualizzarlo, autenticarsi in area riservata.

Modulo: VALUTAZIONE ECONOMICA DEI PROGETTI

Corso Architettura - Restauro
Curriculum Restauro del Patrimonio costruito
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2019/2020
Crediti 8
Settore Scientifico Disciplinare ICAR/22
Anno Primo anno
Unità temporale
Ore aula 80
Attività formativa Attività formative caratterizzanti

Canale unico

Docente DOMENICO ENRICO MASSIMO
Obiettivi Il laboratorio contribuirà a formare architetti capaci di elaborare progetti dotati di esecutività/fattibilità grazie alla sinergia tra progettazione tecnologica e valutazione che, nell'attività reale, devono operare insieme sin dalla prima ideazione originaria del progetto (draft) e fino al cantiere, al collaudo e alla gestione (uso finale) da parte dei destinatari finali (utenza).
Alla reale esecutività del progetto contribuiscono le triple stime di impatto ed economiche: preventiva - in itinere - consuntiva, svolte dalla "valutazione economica dei progetti". La strategia della sostenibilità promossa dall'U.E. richiede, in modo cogente, che il progetto sia preceduto dalle innovative "pre-valutazioni eco sistemiche". Tali valutazioni costituisco un obbligatoro adempimento nella attività professionale dei progettisti.
Programma N.D.
Testi docente N.D.
Erogazione tradizionale No
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale No
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata
Codice insegnamento online pubblicato. Per visualizzarlo, autenticarsi in area riservata.
Via dell'Università, 25 (già Salita Melissari) - 89124 Reggio Calabria - CF 80006510806 - Fax 0965 332201 - URP:Indirizzo di posta elettronica dell'ufficio relazioni con il pubblico- PEC:Indirizzo di posta elettronica certificata dell'amministrazione
Feed RSS Facebook Twitter YouTube Instagram

PRIVACY - NOTE LEGALI - ELENCO SITI TEMATICI - ATTI DI NOTIFICA