Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page

ECONOMIA ED ESTIMO AMBIENTALE

Corso SCIENZE FORESTALI E AMBIENTALI
Curriculum Curriculum unico
Orientamento UNICO
Anno Accademico 2018/2019
Crediti 6
Settore Scientifico Disciplinare AGR/01
Anno Secondo anno
Unità temporale Primo semestre
Ore aula 60
Attività formativa Attività formative caratterizzanti

Canale unico

Docente DONATELLA MARIA DI GREGORIO
Obiettivi Fornire gli strumenti teorici e analitici di base per ampliare il bagaglio relativo alla cultura economica degli studenti del corso magistrale di Scienze Forestali e Ambientali verso l'analisi e la valutazione degli effetti che le attività produttive, gli interventi strutturali e infrastrutturali, i progetti di sviluppo e/o di conservazione determinano sull'ambiente agro-forestale e sul benessere degli individui e delle collettività che dipendono da esso.
Fornire importanti strumenti costitutivi del bagaglio culturale necessario alle figure professionali chiamate ad intervenire nell’ambito di molte problematiche legate alla gestione del territorio e dello spazio rurale, quali le metodologie attualmente disponibili per effettuare le opportune valutazioni economiche sui beni ambientali e sui cambiamenti determinati dall'azione dell'uomo su di essi.

Il corso consente di acquisire conoscenze, capacità e abilità descrivibili come segue:
- Conoscenza e capacità di comprensione
Acquisizione di strumenti e metodi di base utili a comprendere i principi di analisi degli equilibri economici in presenza di esternalità, nonché i differenti criteri di valutazione dei beni ambientali.
- Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Capacità di comprendere i punti focali dell'analisi microeconomica dei fenomeni che riguardano la perdita o l'incremento dei benefici ambientali e di inquadrare gli strumenti metodologici applicabili a seconda dei differenti problemi di valutazione ambientale che si pongono.
- Autonomia di giudizio
Considerazione critica di potenzialità, limiti e vantaggi dei diversi strumenti e metodi presentati, in rapporto alle diverse categorie di problemi di analisi e valutazione.
- Abilità comunicative
Capacità di: organizzare in testi ed elaborati tecnici le principali tematiche economico ambientali e i diversi esempi di casi estimativi proposti, attingendo al bagaglio teorico e metodologico acquisito nell'ambito dell'intero corso di laurea.
- Capacità di apprendimento
Capacità di consultare in autonomia la letteratura scientifica e aggiornare la propria formazione.

Metodo di valutazione:
Prova orale,
Elaborati esercitativi in itinere, sotto forma di test a risposta aperta sui contenuti del corso, possono costituire parziale esonero della prova finale.

Lavoro autonomo dello studente:
Il lavoro autonomo richiesto allo studente, si articola nelle seguenti attività: studio individuale dei libri di testo e dei materiali didattici indicati dal docente; lavoro libero su testi di approfondimento a scelta; svolgimento delle esercitazioni assegnate dal docente, mediante la redazione individuale o in piccoli gruppi di lavoro di relazioni tematiche e di elaborati tecnici.

Programma Scienza economica e ambente: i prodromi
Economisti classici e ambiente
Marginalisti, neoclassici ed eterodossi
L’economia dell’ambiente
L’approccio e i temi
Gli autori principali
I criteri interni: la spinta alla nascita di una nuova disciplina
L’economia ecologica
Georgescu-Roegen e la teoria termodinamica
Daly e lo stato stazionario
I recenti sviluppi della disciplina
I rapporti tra sistema economico e ambiente naturale
Da sistema chiuso a sistema aperto
Posizioni ideologiche
Il Capitale Naturale e le risorse naturali
Risorse rigenerabili e risorse esauribili
Lo sviluppo sostenibile
Condizioni, misurazione e principi operativi
Le cause del degrado ambientale
Il funzionamento dei mercati e le cause del loro fallimento
Produzione, inquinamento e costi esterni
Il fallimento dell’intervento pubblico
La misurazione economica dei Beni Ambientali
Il Valore Economico Totale
L’Analisi Costi Benefici
Metodi di Valutazione dell’Ambiente: il rapporto tra prezzo e valore
Analisi economica dell’inquinamento
Ottimo livello di inquinamento
Ottimo paretiano e curve di BMNP e CMAE
Teorema di Coase e critiche
Cenni di Politica per la protezione dell’ambiente
L’uso di imposte quali strumenti di regolazione dell’inquinamento.
Le imposte sulle emissioni
Le imposte sulla produzione
I permessi negoziabili e il loro mercato
I Servizi Ecosistemici
Testi docente Silvestri F., Lezioni di economia dell’ambiente ed ecologia, Clueb, 2005
Turner R. K., Pearce D., Bateman I, Economia Ambientale, il Mulino, 2003.
Tietenberg T., Economia dell'ambiente, McGraw-Hill, 2006.
Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento

Elenco dei rievimenti:

Descrizione Avviso
Ricevimenti di: Donatella Maria Di Gregorio
Mercoledì ore 10,00-12,00
E' possibile, su richiesta degli interessati,
stabilire orari diversi. In tal caso contattare
il docente, o telefonicamente o via email.
Nessun avviso pubblicato
Via dell'Università, 25 (già Salita Melissari) - 89124 Reggio Calabria - CF 80006510806 - Fax 0965 332201 - URP:Indirizzo di posta elettronica dell'ufficio relazioni con il pubblico- PEC:Indirizzo di posta elettronica certificata dell'amministrazione
Feed RSS Facebook Twitter YouTube Instagram

PRIVACY - NOTE LEGALI - ELENCO SITI TEMATICI