Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page

Osservatorio sull’Inclusione ed i Diritti delle persone con disabilità

Incontro il 28 febbraio, ore 11.30 in Aula D6

Osservatorio sull’Inclusione ed i diritti delle Persone con Disabilità nell’Area Metropolitana di Reggio Calabria

Preg.mi Professori, gentili Colleghi, cari Studenti,

come forse sapete, nella nostra Università è stato costituito l’Osservatorio sull’inclusione ed i diritti delle persone con disabilità nella Area Metropolitana di Reggio Calabria.

L’Ateneo con l’istituzione dell’Osservatorio ha anche avviato un progetto pilota – per adesso al DIGIEC per ragioni legate al numero di studenti potenzialmente interessati – per elaborare un Piano Inclusivo di Ateneo (PIA).

Per realizzare il PIA abbiamo scelto di usare il metodo collaudato dalla OMS dello Sviluppo Inclusivo su Base Comunitaria (SIBC).

Ecco di cosa si tratta:

il P.I.A.

Il Piano Inclusivo di Ateneo (PIA) è l’insieme organizzato delle azioni necessarie per aumentare il livello di partecipazione delle persone disabili in Università. Essere in condizione di partecipare come gli altri alla vita della Comunità Accademica è il cuore del PIA.

L’esigenza è la stessa (anche se possono variare le modalità) per Studenti, Professori, Ricercatori e Personale con disabilità.

La peculiarità del PIA è che questo è costruito dai diretti interessati insieme tra loro e non viene “impostato dall’alto”.

Esso non individua solo le azioni necessarie ma indica anche le strategie opportune per raggiungere ciò che – attraverso la partecipazione degli interessati – si è compreso essere necessario per includere tutti nella comunità accademica.

Invitiamo, chiunque fosse interessato, alle attività di formazione del Piano. È sufficiente partecipare al ciclo di incontri che si svolgono al lotto D secondo il calendario indicato alla fine di questo messaggio.

Il PIA viene elaborato attraverso una serie di meeting di confronto secondo un metodo collaudato (vedi sotto). Il percorso coinvolge ma 20 persone in una serie di incontri strutturati. Si tratta di un giorno a settimana, per 2 ore circa.

Il metodo SIBC

Il progetto prevede di adattare alla Comunità Accademica la metodologia dello Sviluppo Inclusivo su Base Comunitaria (SIBC), praticata dall'OMS e varie ONG nell’ambito dei progetti internazionali di cooperazione allo sviluppo, che hanno come obiettivo l’inclusione sociale e la difesa dei diritti delle persone con disabilità.

È fondamentale favorire il processo di empowerment della comunità di riferimento (nel nostro caso, la Comunità delle persone con disabilità all’interno della “Mediterranea”) proponendo una partecipazione attiva dei vari membri della stessa.

Con il supporto dei facilitatori i partecipanti fanno emergere le criticità proprie della loro esperienza, si confrontano sulle stesse e individuano i percorsi che ritengono utili al superamento degli ostacoli rilevati. Ciò consente ai partecipanti di occuparsi in prima persona dell’inclusione e sviluppare capacità di confronto democratico efficace.

Il coinvolgimento di tutta la Comunità Accademica (Studenti, Professori, Ricercatori e Personale) è vitale per la corretta elaborazione del Piano Inclusivo: esperienze e punti di vista diversi saranno preziosi.

Il PIA è pensato prima di tutto come strumento per includere gli studenti con disabilità. A loro chiediamo di partecipare attivamente facendo sentire la propria voce agli incontri.

Tuttavia, anche chi non è persona con disabilità può dare un valido contributo allo sforzo messo in campo dall’Osservatorio; invitiamo alla più ampia partecipazione.

Insieme, riusciremo a migliorare il livello di inclusione della nostra Comunità (non solo per gli studenti, ma anche per i professori, ricercatori e tutto il personale con disabilità).

Faremo la presentazione dell’Osservatorio sull’Inclusione ed i Diritti delle persone con disabilità nell’Area Metropolitana di Reggio Calabria giorno 28 febbraio 2018, alle 11.30 in aula D6; vi aspettiamo!

CALENDARIO

Mercoledì 28 febbraio (ore 11.30, Aula D 6 Feo di Vito) PRESENTAZIONE

Martedì 6 marzo (dalle 18 alle 20, lotto D, Feo di Vito)

Martedì 13 marzo (dalle 18 alle 20, lotto D, Feo di Vito)

Martedì 20 marzo (dalle 18 alle 20, lotto D, Feo di Vito)

Per ulteriori informazioni consultare il sito: http://osservatorioinclusione.unirc.it/

CONTATTI

Osservatorio sull’Inclusione ed i diritti delle Persone con Disabilità nell’Area Metropolitana

Coordinatore:

Dr. Avv. Angelo D. Marra – angelo.marra@unirc.it

Dr. Arch. Antonino Labate – antonino.labate@unirc.it

Email: osservatorioinclusione@unirc.it - Tel: +39 09651816757

Università degli Studi “Mediterranea” di Reggio Calabria - Feo di Vito – Salita Melissari – Cittadella Universitaria - Lotto D – piano terra

Salita Melissari - 89124 Reggio Calabria - CF 80006510806 - Fax 0965 332201 - URP:Indirizzo di posta elettronica dell'ufficio relazioni con il pubblico- PEC:Indirizzo di posta elettronica certificata dell'amministrazione
Feed RSS Facebook Twitter YouTube Google+

PRIVACY - NOTE LEGALI - ELENCO SITI TEMATICI