Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page

Concorso BAMBOO#PAVILION per progettazione Padiglione espositivo

L’Università Mediterranea e il College of Civil Engineering della Nanjing Tech University (Cina), coerentemente con le attività previste dal Memorandum of Understanding For Faculty and Student Mobility, firmato nel luglio 2017, bandiscono il concorso BAMBOO#PAVILION per la progettazione di un Padiglione espositivo da realizzarsi con la tecnologia del bambù.

I responsabili scientifici dell'iniziativa sono i professori Marina Tornatora e Alberto De Capua.
La referente amministrativa è la dott.ssa Maria Teresa Ienna, responsabile del Servizio Speciale Internazionalizzazione del dArTe.

Il Concorso di idee è aperto esclusivamente agli studenti e ai dottorandi di ricerca regolarmente iscritti all’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria, e a coloro i quali hanno conseguito il titolo di dottore di ricerca presso l’Ateneo di Reggio Calabria negli ultimi cinque anni.

La partecipazione al concorso prevede il riconoscimento di crediti formativi di tipo F ai sensi del regolamento vigente del Corso di Laurea.

La lingua del concorso è l’inglese.

Il calendario del concorso è così stabilito:
• 18 dicembre 2017 – pubblicazione bando.
• 12 gennaio 2018 - termine ultimo per l’invio di quesiti - email: bamboo_pavilion@unirc.it
• 30 gennaio 2018 - termine ultimo per la ricezione delle proposte progettuali.

Eventuali modifiche al calendario possono essere disposte per motivate ragioni e saranno pubblicate esclusivamente sul sito del concorso.

Bando del Concorso nel file allegato

domanda_di_partecipazione_Bamboo.doc

FAQ

(16/1/2018)

1. Vorrei chiedere se al concorso si può partecipare da solo, come studente, oppure si deve essere per forza un gruppo di 5 persone?

Risposta già inviata:

RP1-Come recita il bando (art. 4) pubblicato sul sito web di Ateneo:

"Possono partecipare gruppi di massimo 5 persone, all’interno dei quali è obbligatoria la presenza di un Dottorando o un Dottore di Ricerca con il ruolo di supervisor"; pertanto, anche se non è necessario il raggiungimento di n. 5 componenti, è pur sempre obbligatoria la presenza del supervisor.

In caso di necessità per la formazione del gruppo, si invitano gli interessati a rivolgersi alla Segreteria del Concorso.

2. Mi chiedevo se fosse disponibile materiale informativo su cui studiare.

RP2-Il Glumbam si comporta come un normale legno lamellare. Si allegano alcuni file in pdf di approfondimento.*

3. Poiché non è espressamente specificato nel bando di partecipazione al concorso, ci chiedevamo se fosse possibile la presenza di due dottorande nel gruppo di lavoro.

Risposta già inviata:

RP3-E’ possibile nella misura in cui i componenti del gruppo non siano solo dottorandi.

4. E' possibile utilizzare delle pareti scorrevoli in vetro?

RP4-Il bando non specifica alcuna delimitazione sulle scelte progettuali.

5. La relazione dovrà essere scritta in lingua inglese?

RP5-Come recita il bando agli artt. 2 e 7, “La lingua del concorso è l’inglese” - “I testi devono essere scritti in lingua inglese”. Si lascia comunque libertà ai partecipanti di optare per la doppia lingua (italiano/inglese).

6. E’ possibile definire meglio il concetto di "anche con materiale di normale lavorabilità e di comune disponibilità"?

RP6-Non ci sono limitazioni, fatta salva la realizzabilità dell’opera.

7. Per quanto concerne i fotomontaggi, non è chiaro il luogo dove verrà collocato il padiglione; pertanto, di che fotomontaggi si parla?

RP7-Il luogo non è specificato perché il padiglione potrebbe essere installato in più siti.

I fotomontaggi sono liberi e rispondono al concept della proposta progettuale.

8. E’ possibile impaginare le tavole di concorso in formato A1 in senso orizzontale anziché verticale?

RP8-No.

Come recita il bando (art. 7) pubblicato sul sito web di Ateneo:

“n° 2 tavole grafiche in formato UNI-EN-ISO A1 in verticale”.

La non rispondenza ai requisiti richiesti dal bando comporterà l’esclusione dal concorso.

9. In merito all'art. 3 del bando, è possibile avere maggiori delucidazioni rispetto alla tecnologia da utilizzare? Potreste inoltre suggerire eventuali moduli o misure? O ancora, potreste suggerite delle aziende che lavorano in loco e che più soddisfano i criteri del bando?

RP9-A fini puramente indicativi, si rimanda ai file allegati*, che possono dare qualche utile suggerimento. Rimane sottinteso che la proposta progettuale è libera.

10. Il padiglione deve essere concepito come un oggetto aperto e quindi sempre utilizzabile, o devono essere previsti sistemi di chiusura?

RP10-Si tratta sempre di scelte progettuali, pertanto a discrezione dei progettisti.

*Seguono file in pdf di approfondimento

all1.pdf

all2.pdf

all3.pdf

Salita Melissari - 89124 Reggio Calabria - CF 80006510806 - Fax 0965 332201 - URP:Indirizzo di posta elettronica dell'ufficio relazioni con il pubblico- PEC:Indirizzo di posta elettronica certificata dell'amministrazione
Feed RSS Facebook Twitter YouTube Google+

PRIVACY - NOTE LEGALI