Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page

Ricerca: a Martina Bevacqua e Rosa Scapaticci il Premio Barzilai

Nel corso XX Riunione Nazionale di Elettromagnetismo, tenutasi dal 15 al 18 settembre a Padova, il Premio Barzilai è stato conferito a Martina Bevacqua (studentessa di dottorato presso la Università Mediterranea di Reggio Calabria) e Rosa Scapaticci (dottore di ricerca presso la Università Mediterranea di Reggio Calabria, oggi afferente allo IREA-CNR) per il lavoro 'Exploiting compressive sensing in Magnetic Nano Particle enhanced MWI for breast cancer imaging'.

Il prestigioso riconoscimento era già stato conseguito da componenti del L.EMM.A. (Lab for EM Methodologies and Applications) della Università Mediterranea di Reggio Calabria nel 2012. Infatti, nel corso XIX Riunione Nazionale di Elettromagnetismo, tenutasi a Roma dal 10 al 14 settembre 2012, il premio Barzilai è stato conferito a Andrea Francesco Morabito (docente di campi elettromagnetici presso la Università Mediterranea di Reggio Calabria) e Antonia Rita Laganà (assegnista di ricerca presso la Università Mediterranea di Reggio Calabria) per il lavoro 'A Size-tapered Architecture for High-Performance Isophoric Direct Radiating Arrays'.

Il L.EMM.A. è diretto da Tommaso Isernia, ordinario di campi elettromagnetici della Università Mediterranea di Reggio Calabria. Lo stesso prof. Isernia ha conseguito il premio Barzilai nel 1994 con il lavoro 'Problemi di sintesi in potenza: criteri di esistenza e nuove strategie'.

Il premio

Il Premio Barzilai è un prestigioso riconoscimento erogato dalla SIEm (Società Italiana di Elettromagnetismo), assegnato con frequenza biennale nell'ambito della Riunione Nazionale di Elettromagnetismo, e conferito al migliore lavoro proposto da autori di età inferiore ai 35 anni.
Giorgio Barzilai (1911-1987) fu l’iniziatore della Scuola di elettromagnetismo della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Roma “La Sapienza”, dove diede vita al corso di specializzazione in "Elettromagnetismo applicato" e poi al dottorato di ricerca in "Elettromagnetismo applicato e scienze elettrofisiche". La sua attività scientifica svolta durante il cinquantennio 1935-1985 fu improntata al rigore metodologico e alla costante ricerca di finalità applicative, coniugando aspetti teorici e sperimentali. Dal 1976 al 1985 Giorgio Barzilai fu Presidente della Commissione Italiana dell'URSI. Nel 1978 fu nominato Fellow dell'Institute of Electrical and Electronic Engineers (IEEE) e nel 1985 ricevette la Medaglia del Centenario dell’IEEE.

Salita Melissari - 89124 Reggio Calabria - CF 80006510806 - Fax 0965 332201 - URP:Indirizzo di posta elettronica dell'ufficio relazioni con il pubblico- PEC:Indirizzo di posta elettronica certificata dell'amministrazione
Feed RSS Facebook Twitter YouTube Google+

PRIVACY - NOTE LEGALI - ELENCO SITI TEMATICI