Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page

Master in Progettazione di parchi archeologici multimediali in area mediterranea

Oggi al Dipartimento dArte della Mediterranea si è svolta la conferenza stampa di presentazione del Master Universitario di II livello in “Progettazione di parchi archeologici multimediali in area mediterranea. Rilevamento, modellazione e comunicazione”, organizzato dal Dipartimento Architettura e Territorio, in collaborazione con l’Associazione Culturale Virtual Heritage Network Italia Onlus. All’incontro erano presenti il direttore del dipartimento dArte Gianfranco Neri, la direttrice del master Francesca Fatta, e alcuni membri del comitato scientifico, i professori Marco Mannino, Daniele Colistra, Carmelo Malacrino. Sono intervenuti inoltre in collegamento Skype da Roma i rappresentanti di VHN Italia Ivana Cerato e Daniele Ferdani.

Scopo del corso di alta formazione è sviluppare conoscenze di carattere interdisciplinare con lo specifico obiettivo di fondere diverse esperienze e capacità, ponendo a confronto le competenze dei laureati in Archeologia, Architettura, Ingegneria, Urbanistica, Conservazione dei Beni Architettonici e dei Beni Culturali, Design, Paesaggio, ed esperti di Comunicazione multimediale. Il progetto mira a realizzare un migliore coordinamento in campo professionale fra competenze disciplinari diverse, in riferimento alla conoscenza e alla fruizione del vasto patrimonio archeologico del bacino mediterraneo attraverso i nuovi sistemi di educazione e di comunicazione multimediale e via Web.

Il Master avrà una durata biennale, per un totale di 3.000 ore pari a 120 CFU, e partirà nel mese di febbraio 2014 per concludersi entro ottobre 2015. La scadenza delle iscrizioni è fissata per il 12 dicembre alle ore 12.00.

Il Master intende creare una nuova figura di ricercatore ed operatore nel settore del Virtual Heritage, con approfondita conoscenza scientifica delle civiltà classiche e avanzate capacità progettuali e programmatiche per la realizzazione di parchi archeologici multimediali, con particolare riguardo ai siti presenti nel Mediterraneo.

Ogni studente svolgerà uno stage presso un parco archeologico situato in area mediterranea o una sede riconosciuta dagli enti preposti alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio culturale e archeologico. Grazie all’uso dei più avanzati software di modellazione digitale, realizzerà un progetto multimediale, di realtà virtuale o aumentata applicato ad un sito, che costituirà prova finale del Master.

Gli iscritti potranno beneficiare dei voucher che la Regione Calabria mette a disposizione per sostenere la realizzazione di percorsi individuali di alta formazione per giovani laureati e ricercatori presso organismi di riconosciuto prestigio nazionale e internazionale.

La prof. Fatta ha sottolineato il carattere multidisciplinare del progetto, che nasce dall’esigenza di accostare allo studio scientifico delle aree archeologiche la prospettiva divulgativa della comunicazione multimediale. Strategica quindi la scelta dei partner, “Da una parte la Soprintendenza con la quale continua un percorso di collaborazione avviato da tempo dalla Mediterranea per lo studio e la valorizzazione dei siti e dei reperti calabresi, e dall’altra un partner come Virtual Heritage Italia, composta da ricercatori del CNR, che producono tra l’altro materiale per note trasmissioni televisive di storia e archeologia”.

Il progetto vede la collaborazione di VHN Italia, associazione culturale che studia, promuove e diffonde la cultura dell’informazione e della conoscenza e l’uso delle tecnologie nell’ambito dei Beni Culturali. Si avvale inoltre della partnership consolidata con la Soprintendenza dei Beni archeologici della Calabria, cui la Mediterranea è legata con un protocollo d’intesa che consentirà all’ente di ospitare gli stage dei corsisti.


La Regione Calabria mette a disposizione voucher per sostenere la realizzazione di percorsi individuali di alta formazione per giovani laureati e ricercatori presso organismi di riconosciuto prestigio nazionale e internazionale ed il rientro il Calabria per l’inserimento lavorativo in imprese università e centri di ricerca.

Il programma proseguirà fino ad esaurimento ed è finanziato dai fondi PO FSE Calabria 2007/2013, Asse IV Capitale Umano, obiettivo operativo M2, consultabile nel link sotto.

In allegato il bando e i modelli per l'iscrizione

Via dell'Università, 25 (già Salita Melissari) - 89124 Reggio Calabria - CF 80006510806 - Fax 0965 332201 - URP:Indirizzo di posta elettronica dell'ufficio relazioni con il pubblico- PEC:Indirizzo di posta elettronica certificata dell'amministrazione
Feed RSS Facebook Twitter YouTube Instagram

PRIVACY - NOTE LEGALI - ELENCO SITI TEMATICI - ATTI DI NOTIFICA